Questa autostrada sudcoreana ha una pista ciclabile a energia solare

Questa autostrada sudcoreana ha una pista ciclabile a energia solare

Qualche tempo fa avevamo parlato di un progetto piuttosto ambizioso, ma che potrebbe essere in grado di rivoluzionare il modo in cui le città producono energia: la Solar Rodway.

L’idea, lanciata su Indiegogo da Scott Brusaw, un ingegnere americano, prevede di sostituire l’asfalto delle strade, dei parcheggi, e dei marciapiedi con dei pannelli solari: un modo per ottenere energia pulita da una superficie enorme.

Un progetto incredibilmente concreto però, che in poco tempo ha già raggiunto la cifra richiesta sulla piattaforma di crowdfunding, ma che presenta comunque delle problematiche non trascurabili relative ai costi.

Ciò nonostante, rimane il fatto che le strategie per ottimizzare la produzione di energia pulita sono la priorità e la sfida del futuro: e molti paesi si stanno muovendo da tempo in questa direzione.

In Corea del Sud, ad esempio, hanno avuto un’idea simile a quella di Brusaw: un’autostrada con al centro una pista ciclabile interamente coperta da pannelli solari.

L’autostrada in questione, che si trova a 3 ore da Seul, collega le città di Daejeon e Sejong per un tratto di circa 32 chilometri.

Lo scorso autunno la pista è stata ripresa da un drone, e le immagini sono state pubblicate in un video su YouTube.

https://www.youtube.com/watch?t=147&v=LuYsYLqjUtU

È un’idea che unisce due aspetti ambientali importanti: la possibilità di ridurre le emissioni di gas di scarico offrendo un’alternativa per spostarsi, e l’opportunità di ottenere energia pulita.

Il riscaldamento globale dovuto all’inquinamento sta avendo conseguenze sempre più allarmanti, ed è necessario ripensare il modo in cui le nostre città sono costruite e producono energia.

E questa autostrada coreana rappresenta un esempio concreto e semplice di come un giorno potrebbero essere le nostra smart city.

Immagine via YouTube