Dichiarazione dei redditi 2015: ecco le nuove formule

Dichiarazione dei redditi 2015: ecco le nuove formule

Ci apprestiamo a entrare nel secondo trimestre dell’anno e si parla di dichiarazione di redditi.
Con il provvedimento varato lo scorso 30 gennaio 2015 sono state introdotte nuove formule che riguardano, in particolare, il CU e il 730 precompilato.

CU 2015

La certificazione unificata sostituisce il vecchio CUD e va inviata dai sostituti d’imposta ai lavoratori dipendenti, a progetto, coloro che hanno avuto collaborazioni con l’azienda e hanno prodotto altri redditi.
La scadenza per tale operazione è prevista per il 7 marzo.
Nella nuova CU, tra le sezioni introdotte, compare anche quella relativa al bonus IRPEF degli 80 euro in busta paga.
I contribuenti, una volta ricevuta la CU, dovranno utilizzarla per la dichiarazione dei loro redditi.

730 precompilato

Il modello 730 va presentato dai lavoratori dipendenti e dai pensionati che:

– hanno presentato il modello 730/2014 per i redditi dell’anno precedente (2013);
– che hanno ricevuto la Certificazione Unica 2015 in merito ad informazioni su redditi da lavoro dipendente e assimilati, o redditi di pensione.

Inoltre, tra gli altri, possono presentare il modello 730 precompilato anche coloro che posseggono la CU 2015 e l’anno precedente hanno presentato il Modello Unico Persone Fisiche 2014.
Dal 15 aprile sarà possibile accedere alla nuova formula del 730 precompilato. Il modulo viene predisposto dall’Agenzia delle Entrate su un’apposita sezione del sito (alla quale si accede tramite PIN) e contiene i dati relativi al contribuente (reddituali ed anagrafici) di cui l’Agenzia stessa è già in possesso (o sono stati recepiti da enti previdenziali, banche, assicurazioni etc.)

Il precompilato può essere confermato entro il 7 luglio, in caso di assenza di modifiche da apportare da parte del contribuente.
Inoltre, può essere inviato sia attraverso il sito, sia attraverso un sostituto d’imposta, Caf o professionista abilitato.

Oltre a questa nuova formula, è possibile accedere anche al modello 730 ordinario e presentarlo tramite gli stessi intermediari entro la scadenza del 7 luglio.
Qui è possibile trovare tutte le informazioni necessarie per la compilazione.