Domotica: storia ed evoluzione

Domotica: storia ed evoluzione

Un tempo poteva sembrare fantascienza, oggi la domotica grazie all’introduzione dell’energia elettrica e grazie al rapido sviluppo delle tecnologie informatiche, entra pian piano a far parte del nostro quotidiano rendendoci la vita più confortevole. Dopo aver parlato dell’investimento di Google nella domotica, eccone la breve storia che ne ripercorre le tappe più salienti legate all’evoluzione delle tecnologie.

storia_domotica

Inizio ‘900: Primi esempi di automazione domestica / Nuove tecnologie coinvolte: Elettricità
1891: il costruttore William Penn Powers fonda a Chicago la Power Regulator Company, antenata della moderna Siemens, un’industria di regolatori di temperatura, introducendo, per la prima volta, la tecnologia nell’automatizzazione.

1907: nasce a Chicago il primo grand hotel dotato di un impianto di aria condizionata automatico.

Anni’60: Nasce il primo dispositivo di controllo dell’automazione / Nuove tecnologie coinvolte Telefono, Televisione
1966: Viene commercializzato ECHO IV prodotto dall’ingegnere Jim Sutherland in collaborazione con la Westinghouse Corporation. L’Electronic Computing House Operator è un vero e proprio dispositivo di gestione domestica dal controllo della temperatura di ogni stanza, al controllo della lista della spesa, spegneva e accendeva apparecchiature elettriche, faceva previsioni del tempo e permetteva di fare annotazioni sul display CRT.

Anni ’70: La prima standardizzazione / Nuove tecnologie coinvolte: Elettronica, Telefono, Televisione
Nel 1970 in Scozia la Pico Electronics sviluppa  X10, uno degli standard industriali più utilizzati che sfrutta la linea elettrica per le trasmissioni. L’azienda progettò uno dei primi telecomandi a ultrasuoni per gestire dei fari di illuminazione negli spettacoli. Negli anni ’80 iniziarono nuove sperimentazioni e nel 1989 nacque il primo sistema di sicurezza X10.

Anni ’90: L’unione di domotica e informatica / Nuove tecnologie coinvolte: Informatica, Telefonia mobile, Internet, Robotica
In questi anni si parla di domotica per tutte le applicazioni informatiche e robotiche applicate alla gestione domestica. I fruitori sono appassionati di tecnologia o persone con disabilità per cui vengono realizzate particolari automazioni. In generale le applicazioni più frequenti riguardano la sicurezza e la gestione di impianti audio-video.

Anni 2000: Diffusione della domotica / Nuove tecnologie coinvolte: ADSL, Digitale Terrestre
La domotica si diffonde e diventa sinonimo di comfort, la casa diventa superconnessa e si gestisce comodamente dal proprio smartphone o tablet.

La casa di Bill Gates vicino Seattle rappresenta il modello più evoluto di casa intelligente: ogni ospite della casa riceve una chiave elettronica che comunica costantemente la sua posizione al sistema. In questo modo ogni ambiente reagisce in relazione alla presenza dei suoi occupanti.

Oggi
Si sviluppa una forte integrazione tra automazione e design con una gestione semplice della casa in cui gli oggetti acquisiscono intelligenza perchè sempre connessi.

Samsung lancia la Smart Home basata su app e cloud che consente la gestione integrata di tutti gli elettrodomestici presenti nell’abitazione. L’italiana BTicino è presente sul mercato con MyHome un prodotto che consente la gestione integrata di tutti gli impianti e degli elettrodomestici della casa, sia in locale che a distanza, offrendo comfort e risparmio energetico.

Una nuova svolta arriverà con i Google Glass applicati all’home automation che cambieranno ancora una volta l’approccio nella gestione delle funzionalità.