I 10 edifici più green del mondo

I 10 edifici più green del mondo

Anche detti NZEB (Nearly zero energy building) gli edifici green sono quegli edifici progettati e realizzati nel pieno rispetto dell’ambiente, strutture ecologiche che hanno, grazie all’utilizzo di materiali e di energie alternative, un impatto ambientale molto basso. Realizzati da grandi architetti, da Perrault a Piano.
Ti presentiamo la nostra top ten.

Ewha Womans University, Seoul
Progettata dall’architetto francese Dominique Perrault, l’Università delle Donne è un edificio con grandi vetrate luminose che garantiscono luce e calore naturale. Il tetto è ricoperto da vegetazione ideale per l’isolamento termico. La particolarità dell’edificio è la capacità di nascondere la struttura e di apparire come un giardino. Due torri gestiscono l’aerazione naturale calda e fredda. L’edificio consuma il 30% di energia in meno rispetto un edificio normale.

Ewha Womans University

Ewha Womans University, Seoul

Citylife di Zaha Hadid, Milano
Sette edifici di classe A di diverse altezze  – per poter mantenere un’apertura molto ampia sul parco adiacente e la città – sono stati realizzati con materiali ad elevato isolamento termico: pannelli di alluminio, acciaio, cedro e vetro. L’energia è prodotta da un impianto fotovoltaico e dal sistema di teleriscaldamento.

Citylife

Citylife, Milano

Public Utilities Commission Headquarters, San Francisco
Uno degli edifici più sostenibili al mondo (emissioni ridotte del 50%), dall’efficienza energetica eccellente tanto da ottenere la certificazione LEED Platinum. Riciclo di acqua piovana e recupero delle acque, pannelli fotovoltaici, impianti di ventilazione naturale a pavimento.

Public Utilities Commission Headquarters

Public Utilities Commission Headquarters, San Francisco

Showroom del Parkview Green, Pechino
L’unico edificio al mondo ad aver ottenuto la certificazione LEED v4 che valuta anche la qualità dell’aria indoor: solo materiali ecologici e nessun utilizzo di prodotti chimici (per costruire la piramide in vetro non stati utilizzati solventi chimici né colle), impianto radiante a pavimento. Le strategie energetiche utilizzate – illuminazione al LED, impianto di trattamento delle acque, etc – permettono un risparmio del 59% del fabbisogno.

Showroom del Parkview Green

Showroom del Parkview Green, Pechino

Swenson Civil Engineering Building, Duluth
L’edifico della facoltà di ingegneria dell’Università del Minnesota a Duluth è uno degli edifici più green realizzati negli ultimi anni, realizzato in base ai principi di bioclimatica. L’illuminazione è facilitata dai “tunnel solari” per un’illuminazione zenitale che riduce quella artificiale del 76%.

Swenson Civil Engineering Building

Swenson Civil Engineering Building, Duluth

Federal Center South, Seattle
Questo edificio è riuscito ad abbattere il 75% dei consumi energetici. La sua forma permette di sfruttare al meglio la luce naturale, il giardino interno crea una microcircolazione naturale dell’aria. Sono stati utilizzati materiali riciclati, pannelli di bamboo e fondazioni geotermiche.

Federal Center South

Federal Center South, Seattle

Vivaldi Tower, Amsterdam
Progettato da Norman Foster l’edificio ha due torri non allineate per permettere un maggior passaggio della luce. Le facciate esposte a sud hanno solo il 30% di vetrate, quelle a nord il 100%. Il tetto è una terrazza ricoperta di vegetazione, e si effettua la raccolta dell’acqua piovana.

Vivaldi Tower

Vivaldi Tower, Amsterdam

California Academy of Science, San Francisco
Realizzato da Renzo Piano, è un edificio con “tetto giardino” enorme, per una lunga passeggiata nel verde (e per un isolamento termico molto efficace). La pavimentazione è irregolare, in corrispondenza del soffitto più alto si accumula l’aria calda – che viene espulsa nei mesi caldi – per una perfetta climatizzazione interna naturale, l’edificio infatti non ha nessun impianto. È stato definito il museo più sostenibile del mondo anche grazie alla presenza di 55 mila celle fotovoltaiche.

California Academy of Science

California Academy of Science, San Francisco

Linked Hybrid, Pechino
Complesso aperto su ogni lato, non solo a livello stradale ma anche in alto attraverso passerelle “sospese”, il Linked Hybrid utilizza tecnologie geotermiche e ha consacrato numerose zone a giardino per garantire un buon isolamento.

Linked Hybrid

Linked Hybrid, Pechino

Full Goods Warehouse, San Antonio
Quest’edificio ha ottenuto la certificazione LEED Gold per essersi distinto per il contenimento dei consumi e la riduzione degli sprechi. Più di 6.000 metri quadri illuminati e ventilati naturalmente con un sistema di recupero delle acque molto efficiente.

Full Goods Warehouse

Full Goods Warehouse, San Antonio