Come risparmiare evitando di commettere questi errori domestici

Come risparmiare evitando di commettere questi errori domestici

Risparmiare non è soltanto una questione di parsimonia e oculatezza nel limitare i costi e le spese: spesso non ci rendiamo conto, ad esempio, di quanti soldi buttiamo via negli sprechi e negli errori che compiamo a casa.

Ma non è esclusivamente una questione di soldi: facendo più attenzione e cercando di ottimizzare la nostra routine in cucina, ad esempio, riusciremmo non solo a limitare le spese, ma anche a ridurre le perdite di tempo e di energie.

Per questo abbiamo pensato di elencarti alcuni dei più comuni sbagli che le persone compiono in cucina, e una serie di consigli che ti possono essere utili per non continuare a commetterli.

Non sprecare acqua quando lavi i piatti

1

Può sembrare un consiglio semplice, ma moltissime persone utilizzano una quantità spropositata di acqua per pulire le stoviglie. Nel caso in cui tu non disponga di un lavello con due compartimenti, ti consigliamo di riempire una bacinella di plastica in cui pulire i piatti prima del risciacquo. In questo modo limiterai considerevolmente il consumo di acqua e i tuoi piatti saranno ugualmente puliti.

Occhio alla lavastoviglie

Nel caso in cui la lavastoviglie che utilizzi cominci a non funzionare più, prendi in considerazione l’idea di acquistare un modello più efficiente, magari con gli interni di acciaio inossidabile. Le lavastoviglie con i componenti interni in plastica non sono il massimo: quando la plastica si surriscalda rilascia dei gas tossici. Assicurati poi di non azionarla mai quando il carico è soltanto a metà: i lavaggi devono essere effettuati soltanto quando la lavastoviglie è piena.

Tieni una lista della tua dispensa

spesa

Ogni volta che vai a fare la spesa devi essere sicuro di cosa andrai ad acquistare, senza rischiare di prendere cose in eccesso che poi non consumerai ed andranno magari a male. La scelta più consigliata è quella di scrivere una lista della spesa soltanto dopo aver compilato un ipotetico programma di quello che vorresti mangiare durante la settimana: in questo modo non solo eviterai gli sprechi, ma terrai anche sotto controllo la tua dieta.

Elimina completamente i prodotti monouso

Anche se sembrano più comodi e comportano meno fastidi, tovaglioli di carta, piatti e stoviglie di plastica sono tutti costi inutili. E soprattutto una massa di rifiuti che potresti evitare. Quindi cerca sempre di acquistare soltanto tovaglioli, bicchieri e stoviglie che puoi riutilizzare.

Tieni il frigo pieno

3

Controllare bene gli acquisti prima di fare la spesa, però, non significa che il tuo frigo deve essere vuoto: un frigo pieno consuma molto di meno, perché c’è meno aria all’interno.

Non ignorare il filtro del frigo

Pulire il filtro del frigo una o due volte all’anno fa in modo che questo rimanga efficiente e si deteriori in un lasso di tempo maggiore. Ignorare la pulizia del frigo non solo compromette la conservazione dei tuoi alimenti, ma ti fa sprecare molta più energia.

Prendi in considerazione il compostaggio

Se hai la possibilità di utilizzare uno spazio esterno per lo smaltimento dei rifiuti, acquista o costruisci un contenitore per il compostaggio dei rifiuti umidi. In alcuni comuni italiani esistono sconti considerevoli sulla tassa dei rifiuti per coloro che producono compost.

Foto: Copertina | Piatti | Lista spesa | Frigo