Festa del papà, regali tech: dal fitness tracker al telecomando

Festa del papà, regali tech: dal fitness tracker al telecomando

Dopo anni di cravatte, profumi e dopobarba, finalmente, negli ultimi anni, i papà di tutto il mondo possono tirare un sospiro di sollievo, non si vedranno recapitare l’ennesima Marinella che non indosseranno, o almeno fino al prossimo matrimonio.
Ormai non c’è gap generazionale che tenga, i nostri babbi sono dei tech-addicted: la sera twittano convulsivamente sull’iPad guardando la loro trasmissione preferita o la partita, oppure passano un’oretta su Facebook commentando, tra l’altro, le foto dei nostri amici, che nel frattempo sono diventati anche i loro, o fanno sport ascoltando la musica direttamente sul telefono con cuffie sofisticatissime.

Insomma, se anche il tuo papà rientra nel target dei malati di tecnologia, un gadget di questo genere, per la festa del 19 marzo, potrebbe essere super gradito. Ecco alcune idee:

Fitness tracker – Garmin Vivo Fit. È un bracciale che monitora l’attività fisica, se il tuo papà è uno sportivo sicuramente apprezzerà questo gadget di ultima generazione che permette, non solo di tenere sotto controllo l’attività fisica, ma anche i cicli cardiani e se sincronizzato con la fascia cardiofrequenzimentro permette di registrare la frequenza cardiaca dopo lo sforzo fisico (prezzo 90 euro).

Il telecomando – Logitech Harmony Smart Control 7. Se il tavolino del salotto è invaso da telecomandi di tutti i tipi, forse, anzi sicuramente, questo regalo sarà apprezzato anche dalla mamma che non tollera il disordine. Si tratta di un unico controller che riunisce tutti i telecomandi e non solo, grazie all’App è possibile gestire tutto anche semplicemente dall’iPhone (prezzo 109 dollari).

Tile – per i papà che perdono tutto. “Dove ho messo le chiavi della macchina?” – “Hai visto il mio telefono?” – e via discorrendo, se queste sono le domande che solitamente ti pone tuo padre in giro per casa, forse è arrivato il momento di regalargli Tile, una targhetta metallica di design che contiene una batteria, un trasmettitore e ricevitore blutooth 4.0 e un altoparlante. Basta associare il dispositivo al proprio account Tile, agganciarlo all’oggetto che abbiamo paura di perdere o disseminare (anche in auto!) e tramite l’app Tile ritrovarlo attraverso una mappa e grazie all’altoparlante che emetterà un suono. Gli unici limiti sono che, l’oggetto in questione, deve essere in un raggio di almeno 15 metri al chiuso e 50 all’aperto (prezzo 24 dollari).

Philips InSight – per controllare. Se hai un papà apprensivo che non si fida a lasciare casa senza avere tutto sotto controllo, questo sistema di monitoraggio firmato Philips diventerà la sua nuova ossessione: potrà infatti controllare la casa direttamente da smartphone, tablet o via web in qualsiasi momento. Inoltre, nel caso dovessero esserci rumori o strani movimenti una notifica avviserà tramite smartphone, mentre una registrazione video sarà salvata in un account gratuito su Dropbox (prezzo 99 euro).

L’interfaccia per chitarra iRig 2 – per i musicisti. Se il tuo papà è un rocker, o comunque un appassionato di musica, che si diverte a strimpellare la chitarra nei ritagli di tempo, gradirà ricevere questo piccolo strumento che trasforma l’interfaccia dello smartphone in un amplificatore portatile dal prezzo è super accessibile (29,99 dollari). Sarà finalmente libero di esibirsi anche a cena con parenti e amici, al mare o in montagna, durante un picnic, ti toccherà arginare l’entusiasmo.