Questa fotografa immortala la 'luce nascosta' della Cina

Questa fotografa immortala la 'luce nascosta' della Cina

Se per i pittori è fondamentale saper destreggiarsi con facilità tra colori e pennellate, vale lo stesso per i fotografi con tempi d’esposizione e inquadrature. Per diventare un vero fotografo professionista, infatti, bisogna acquisire delle capacità tali da poter essere considerati dei “demiurghi della luce”. In tal senso, calza a pennello la storia di Marilyn Mugot.

[advertise id=”hello-amazon”]

Marilyn nasce come fotografa di moda e graphic designer, ma quando ha scoperto Instagram qualche tempo fa ha pensato di dedicarsi a un nuovo progetto: “Nights Project”. In sostanza, ha deciso di unire l’utile al dilettevole: iniziare a viaggiare per fotografare il mondo da prospettive diverse.

fotografa cina

La fotografa ha già immortalato città come Parigi, San Francisco e New York, ma sempre di sera. Preferisco lavorare di notte, perché è eccitante”, confessa Marilyn. “Le luci e gli elementi assumono dimensioni mistiche che non sono sempre reali, ma creati dalla mia immaginazione.”

fotografa cina

Ispirandosi alla cinematografia di Ridley Scott e Stanley Kubrick, la fotografa ha quindi deciso di atterrare in Cina per trasformare ciò che vedeva nella sua testa in bellissimi scatti dal sostrato onirico. Per farlo, si è recata nei sobborghi di Hong Kong, Chongqing e Guilin girovagando tra locali e percorsi casuali.

fotografa cina

Come puoi osservare dalle foto, le architetture orientali sono colorate di diverse tonalità di fucsia e blu, grazie alla commistione tra le luci artificiali, un po’ di post-produzione e soprattutto la fantasia della fotografa. Inoltre, si nota la quasi totale assenza dell’uomo—assenza voluta per non intaccare la suggestione onirica.

fotografa cina

Per seguire Marilyn Mugot nei suoi “viaggi notturni” in giro per il mondo, ti consigliamo di seguire il suo profilo Instagram o anche il suo secondo account in cui carica le foto del suo “lavoro ufficiale”.

fotografa cina

Immagini via Instagram