Il locale in Giappone costruito utilizzando solo rifiuti riciclati

Il locale in Giappone costruito utilizzando solo rifiuti riciclati

L’architettura eco-sostenibile sta diventando un vero e proprio trend mondiale, e le strategie per utilizzare materiale di recupero per gli edifici si fanno sempre più sofisticate. Dopo il villaggio costruito interamente con bottiglie di plastica, in Giappone è stato realizzato un bar con rifiuti riciclati.

Il Kamikatz Public House, questo il nome del locale, è stato progettato dal celebre architetto giapponese Hiroshi Nakamura, che grazie a questo lavoro ha vinto il WAN Sustainable Buildings Award 2016. Per realizzarlo, infatti, Nakamura è riuscito a non sprecare risorse.

L’intera struttura è stata costruita utilizzando rifiuti riciclati e materiale di recupero, ed è stato eretto nella città di Kamikatsu: un piccolo centro urbano giapponese noto per il suo zelo ecologico. A Kamikatsu il ciclo differenziale dei rifiuti è arrivato a individuare addirittura 34 tipologie di rifiuti da riciclare.

Il Kamikatz Public House è alto otto metri, e le sue vetrate sono state ottenute recuperando le finestre di diverse abitazioni abbandonate. I lampadari e ogni supporto per l’elettricità sono stati ottenuti recuperando materiale plastico e la pavimentazione proviene interamente da materiale riciclato.

L’esterno è rivestito da tavole di cedro recuperate da altre abitazioni, verniciate con vernice cachi di origine naturale.

L’intento di Nakamura era quello di dimostrare come fosse relativamente semplice ed economico realizzare un’abitazione a impatto zero, e ha deciso di realizzarla a Kamikatsu proprio per l’atmosfera ecologista che si respira in città. Il suo, quindi, potrebbe presto divenire un esempio seguito dai più importanti architetti del mondo.

Immagini: Copertina