I migliori luoghi dove fare arrampicata in Italia

I migliori luoghi dove fare arrampicata in Italia

L’arrampicata è uno sport estremamente istruttivo e soddisfacente: non soltanto ti mette in contatto con la natura come poche altre discipline, ma anche con te stesso. Chi pratica l’alpinismo sa bene quanto la salita metta alla prova la determinazione, il coraggio e la pazienza.

Le prime esplorazioni in scalata organizzata vennero fatte durante il diciottesimo secolo, e da allora l’arrampicata si è sviluppata tantissimo come disciplina. Tanto che ormai nel mondo esistono spot unicamente conosciuti perché ogni anno attirano migliaia di arrampicatori che tentano di conquistarne la vetta.

Per questo motivo, abbiamo pensato di indicarti i luoghi migliori per dedicarsi all’alpinismo in Italia: percorsi verticali che mettono spesso in forte difficoltà e che vanno affrontati con grande attenzione ed esperienza, ma che ti sanno regalare emozioni uniche.

Valle del Sarca – Trentino

Stretta fra i paesi di Arco e Sarche, in provincia di Trento, si trova questa splendida valle. I monti che la circondano prevedono una serie infinita di vie di scalata: sia alpinistiche che sportive. Di quelle segnate dalle guide, se ne contano oltre 500: e sono disponibili anche tracciati per principianti. La vicinanza del lago di Garda, poi, garantisce un tempo mediamente mite, che permette l’arrampicata durante tutto il corso dell’anno. Su questo sito puoi prenotare una guida per delle lezioni di prova.

arrampicata

Valle dell’Orco – Piemonte

Sergent, Caporal, Vallone di Noaschetta: sono solo alcuni dei percorsi più noti delle pareti che circondano la Valle dell’Orco. Un luogo incontaminato che si apre tra il massiccio del Levante e il Parco del Gran Paradiso, dove negli anni Settanta alcuni giovani scalatori californiani tracciarono i primi percorsi nel granito. I tracciati della Valle dell’Orco, infatti, seguono uno stile piuttosto classico: sono percorsi adatti a chi ama l’arrampicata vecchia maniera, o che vuole testare sentieri non estremamente strutturati. Su questo sito puoi trovare maggiori informazioni sui tracciati, e prenotare una guida.

arrampicata-2

Finale Ligure – Liguria

Molto note per i tracciati sportivi—c’è una massiccia presenza di arrampicatori stranieri nei mesi estivi—le pareti di Finale Ligure si trovano a circa 25 chilometri da Savona. Qui si possono trovare la bellezza di 150 falesie, che rendono possibile un’arrampicata molto tecnica e divertente grazie alle rocce calcaree piene di asperità, fessure e canne verticali. Le più conosciute sono le falesie di Capo Noli, perché la loro posizione fa sì che buona parte del percorso si affacci a picco sul mare. Sul sito di questa scuola di arrampicata si possono trovare guide esperte pronte a guidarti nelle salite più emozionanti.

arrampicata-3

Val di Mello – Lombardia

Per affrontare i tracciati sparsi per le pareti della Val di Mello ci vuole una notevole abilità tecnica: questa verdissima valle, infatti, è considerata il paradiso dell’arrampicata sul granito. I massicci sono immersi nella quiete dei prati alpini, con ampi scorci sul fondovalle pieno di torrenti. Tra i percorsi più famosi ci sono “Il risveglio di Kundalini”, la “Luna Nascente”,  e “Oceano Irrazionale”: nomi suggestivi per arrampicate uniche. Su questo sito si possono trovare le informazioni per prenotare delle lezioni con guide esperte.

arrampicata-4

Rocca Sbarua – Piemonte

A circa 50 chilometri da Torino si trova un luogo storico per l’arrampicata in Piemonte: la Rocca Sbarua. Le sue pareti, di solido granito, offrono splendide arrampicate lungo fessure e placche d’aderenza estremamente complicati ed emozionanti. La rocca, poi, vanta una lunga tradizione storica, oltre che cento vie attrezzate per l’arrampicata sportiva, ma anche di itinerari dal sapore tipicamente classico.

Immagini | Copertina | 1 | 2 | 3 | 4