Questa finestra estendibile si trasforma in un piccolo balcone

Questa finestra estendibile si trasforma in un piccolo balcone

Sfruttare al massimo gli spazi piccoli è una delle grandi sfide del design e dell’architettura contemporanei. Gli spazi urbani sono cambiati, i centri si fanno sempre più popolosi, per questo ogni angolo della casa deve essere funzionale.

L’architetto argentino Aldana Ferrer Garcia ha trovato una bella idea per sfruttare la struttura delle solite finestre, cercando di recuperare spazio anche lì.

Nata a Buenos Aires, Garcia si è trasferita nel 2012 a Brooklyn, iniziando la sua doppia carriera di architetto e insegnante di teorie dell’architettura.

La sua idea si chiama “More Sky“, ed è una finestra che in apparenza sembra normalissima, non modificando la facciata esterna del palazzo, ma è in grado di espandersi, come una fisarmonica, all’esterno del fabbricato, creando una comoda e confortevole alcova dove distendersi o stare seduti. Si può godere del panorama o ritirarsi in un angolo meditativo.

Il suo progetto è stato presentato alla settimana del design di Dubai, il “Global Grad Show“, destando l’attenzione di molti. “More Sky” nasce dalla voglia di fornire una sana esperienza rilassante a quelli che vivono in città, cercando di regalare loro un contatto con la natura perso nel grigiore urbano.

La speciale finestra non fa altro che sfruttare le nicchie già esistenti, rendendo quello stesso spazio vivibile. La struttura scivola verso l’esterno in diversi modi: uno ti permette di distendertici sopra come una sdraio, l’altra di sederti dentro a gambe incrociate ecc. La finestra permette inoltre un maggiore accesso di luce e di aria.

L’unica perplessità, a vedere le foto, riguarda la dose di coraggio necessaria per sedersi o distendersi sul vuoto, ma siamo certi che sarà soltanto una quesitone di abitudine.

1 2 3 4 5

Immagine tratta da YouTube