Due gadget (in)utili per l'estate: occhiali contro il mal di mare e una app salva pelle

Due gadget (in)utili per l'estate: occhiali contro il mal di mare e una app salva pelle

L’estate è sinonimo di leggerezza e voglia di divertirsi e ogni anno vengono lanciati sul mercato i gadget trendy che ritroveremo sulle spiagge. Se gli altri anni però erano gadget spiritosi ed inutili a farci sorridere, l’estate 2014 vedrà protagonisti due gadget strambi ma utili: gli occhiali contro il mal di mare e una app salva pelle contro le scottature del sole.

Gli occhiali contro il mal di mare
La montatura è bizzarra ma i Boarding Ring, questo il nome degli occhialini contro il mal di mare, promettono di eliminare nausea e fastidio dovuti alla cinetosi (o motionsikness) il generale mal di movimento che è causato dallo squilibrio tra ciò che l’occhio vede e quello che percepisce l’orecchio, l’organo che controlla il nostro equilibrio.
Hubert Jeannin ha dunque creato un occhiale con 4 lenti – due frontali e due laterali, sulle stanghette – ognuna delle quali riempite a metà da un liquido colorato che si muove all’interno della ghiera.
Sessanta euro per poter liberamente affrontare viaggi e vacanze in barca. Efficaci al 95% dei casi i Boarding Ring esistono sia per adulti che per bambini e nonostante la forma bizzarra dalle quattro lenti quest’innovazione ha vinto il Dame Award al Mets di Amsterdam, la fiera di settore nautico.

La app salva pelle
È finalmente arrivata l’estate sinonimo di mare, spiagge e abbronzatura ma anche di scottature delle prime esposizioni.
Le attività di informazione e prevenzione delle malattie della pelle però ha reso più consapevoli gli amanti della tintarella convincendoli sempre più a proteggersi dai raggi UV.
I più giovani però costituiscono ancora la fascia di età più a rischio perché disinteressati agli effetti nocivi del sole. Per loro, inseparabili dal loro smartphone è stata creata Salvati la pelle, una applicazione gratuita che li aiuterà ad evitare rossori e scottature (disponibile per ora solo per sistemi Apple ma a breve disponibile anche per Android).
Come funziona? Il dispositivo di localizzazione gps individuerà la vostra posizione per conoscere l’intensità dei raggi solari e dopo avervi posto alcune domande per identificare il fototipo della vostra pelle, vi consiglierà l’indice di protezione da usare, ogni quanto dovrete rinnovare l’applicazione e quanto può durare la vostra esposizione al sole.
Senza scottature né mal di mare la vostra estate è al riparo da disagi né fastidi. Dopo l’app salva-vita quindi, arriva anche quella in grado di proteggerci dai raggi solari.