In Olanda sta per essere costruita una pista ciclabile fatta di carta riciclata

In Olanda sta per essere costruita una pista ciclabile fatta di carta riciclata

Fra i Paesi che si sono fatti da sempre promotori di un turismo sostenibile, e che hanno ad esempio agevolato e incentivato l’uso delle biciclette, c’è sempre stata l’Olanda. Il cicloturismo in questo Paese è una realtà affermata da tempo, ma gli olandesi stanno facendo un ulteriore passo in avanti in questo senso.

Uno dei tratti della pista ciclabile che collega la cittadina di Leeuwarden a Stiens in Frisia, sta infatti per essere ristrutturata utilizzando carta riciclata.

Il progetto, che prende il nome di Cellvation, è la nuova frontiera dell’economia circolare: recuperare le fibre di cellulosa raccolte dai centri di trattamento delle acque reflue, e sfruttarle per creare il tappeto polimerico che compone le superfici percorribili.

olanda-1

Inizialmente il tratto della nuova pista ciclabile sarà lungo un solo chilometro, ma con il passare del tempo ogni pista in Olanda potrà essere ristrutturata sfruttando questa tecnica.

Nei condotti fognari olandesi si stima che transitino circa 180.000 tonnellate di fibre di cellulosa ogni anno. E per recuperarle i tecnici dello stabilimento di depurazione di Geestmerambacht, vicino ad Alkmaar, hanno messo a punto un setaccio industriale che recupera circa 400 chilogrammi di cellulosa al giorno.

Questo materiale di recupero, poi, viene essiccato e compattato in formati industriali, per essere utilizzato poi nella fase di addensamento dei materiali utilizzati per la pavimentazione polimerica di determinate strade o piste. Il materiale ottenuto si chiama Vezena, che tradotto significa “cellulosa dell’asfalto“.

olanda-2

Questo tipo di materiale non sarebbe soltanto funzionale dal punto di vista ecologico—consente di riciclare materiali utili dai fanghi di depurazione—ma anche da quello ingegneristico. Il Vezena, infatti, consente di assorbire meglio l’acqua, e si danneggia con più difficoltà in relazione agli agenti atmosferici.

Lo sviluppo di tecnologie che riescono a coniugare funzionalità ed ecologia negli ultimi anni è diventata una priorità assoluta per i Paesi che hanno a cuore la riduzione dell’inquinamento e delle emissioni. Ed esempi come quello dell’Olanda rappresentano passi avanti per tutti.

Immagini: Copertina | 1 | 2