Oscar 2015 i look delle star: da Julianne Moore a Scarlett Johansson

Oscar 2015 i look delle star: da Julianne Moore a Scarlett Johansson

Una pioggia di stelle è il caso di dire, quella che si è riversata poche ore fa sul red carpet del Dolby Theater a Los Angeles per l’87esima edizione degli Academy Awards, gli Oscar del cinema. Tra le prime a posare il tacco sul tappeto rosso la bellissima Patricia Arquette, in quel momento ancora ignara vincitrice della statuetta come migliore attrice non protagonista per Boyhood e che ha ottenuto grandi applausi per il suo discorso, al momento della premiazione, dove ha ringraziato “tutte le donne che hanno partorito, tutte le cittadine e le contribuenti di questa nazione: abbiamo combattuto per i diritti di tutti gli altri, adesso è ora di ottenere la parità di retribuzione una volta per tutte, e la parità di diritti per tutte le donne negli Stati Uniti”. Patricia indossava un abito bianco e nero con un lungo volant che scendeva su una spalla. Durante l’intervista sul red carpet ha spiegato è stato realizzato da una delle sue migliori amiche, Rosetta Getty. Nessuno stilista di fama internazionale dunque per l’Arquette, ma un abito che sottolinea un forte legame affettivo con un’amica di infanzia che coltivava sin da piccola il sogno della moda, mentre lei quello del cinema. Una scelta coraggiosa quella di non coprire le braccia burrose, una delle prime preoccupazioni delle celebrities (ma diciamo anche delle comuni mortali), una volta superati gli “anta”. Nonostante questo azzardo l’attrice di Boyhood è apparsa in splendida forma.

Patricia Arquette

Stesso discorso per Julianne Moore, protagonista induscussa della serata, vincitrice della statuetta come miglior attrice protagonista con il suo Still Alice e impeccabile nel suo abito Chanel, compreso di accessori, trucco e parrucco davvero ineccepibili. Insomma, l’ansia da red carpet costerà pure tanto ad attrici e starlette, ma che almeno i risultati si vedano è pur sempre qualcosa!

Julianne Moore e Emma Stone

Ma le vere eroine della serata in fatto di eleganza e glamour sono state: Lupita N’yongo (ancora una volta), Gwyneth Paltrow ed Emma Stone. La prima ha abbandonato i metri di chiffon dello scorso anno firmati Miu Miu, per un abito bianco a sirena ricoperto di perle firmato Calvin Klein; la seconda, ha scelto un abito rosa dall’appeal romantico e il taglio moderno firmato Ralph&Russo che metteva in evidenza la sua silhouette perfetta; l’ultima, preziosa e sensuale nel suo abito Elie Saab, sandali Christian Louboutin e gioielli Tiffany&Co..

Lupita N'yongo

La più sensuale di tutte? Dakota Johnson che nonostante non abbia portato a casa nessuna statuetta per il suo 50 sfumature di grigio (nessuna nomination), ha mantenuto alto il suo appeal e l’attenzione grazie a uno scollatissimo abito rosso fuoco. La più imprevedibile? Scarlett Johansson con il tuo taglio di capelli rasato e cortissimo, l’abito verde firmato Versace, sicuramente non rientra tra i migliori che le abbiamo visto indossare. Sarà per il prossimo anno!

Scarlett Johannson