Nei Paesi Bassi potrebbero circolare solo auto elettriche entro il 2025

Nei Paesi Bassi potrebbero circolare solo auto elettriche entro il 2025

Per ridurre l’inquinamento e l’emissione di gas serra, sempre più Paesi e singole città in giro per il mondo si stanno attrezzando per limitare il riscaldamento globale. L’obiettivo è preservare il nostro pianeta. In questa prospettiva, un progetto dei Paesi Bassi potrebbe presto incidere in questa missione di primaria importanza.

Il Governo olandese potrebbe vietare entro il 2025 la vendita di auto diesel e a benzina, ovvero mezzi dotati di motori a scoppio, che influiscono nel loro insieme alle costanti alterazioni della nostra atmosfera. La priorità è eliminare nell’aria ossido di carbonio e di azoto, idrocarburi incombustibenzene e altre sostanze inquinanti rilasciate dalle autovetture in funzione.

Secondo il progetto, nelle strade olandesi, al posto delle classiche autovetture, potranno circolare esclusivamente macchine elettriche. Queste automobili devono ancora essere perfezionate e accessibili a tutti, ma nei prossimi dieci anni il mercato dovrebbe essere pronto. Ne è un esempio il Model 3 di Tesla.

L’iniziativa è stata presentata dal partito laburista olandese, e già approvata dalla camera del Parlamento. È il primo passo per eliminare le autovetture che non sono a emissioni zero e il primo esempio in tutta Europa.

In effetti, esistono iniziative simili, ma in scala ridotta. Per esempio, la città di Parigi ha recentemente vietato l’entrata nella sua area a tutti i veicoli immatricolati prima del 2000. Entro il 2019 il centro di Amburgo sarà totalmente libero dalle auto, seguita da Oslo e Helsinki. L’obiettivo comune è chiaro: una mobilità sostenibile, che inquini meno, e sia alimentata da energia rinnovabile.

Immagine via Flickr