Questo paracadutista ha volato in mezzo a un'aurora boreale

Questo paracadutista ha volato in mezzo a un'aurora boreale

“È buio, freddo… il cielo è in fiamme“. A parlare è il paracadutista acrobatico Horacio Llorens nella sua camera d’albergo di Tromsø, in Norvegia. “Ho volato in giro per il mondo, in ogni tipo di ambiente, ma qui è diverso“. In cielo c’è l’aurora boreale.

È uno dei fenomeni più straordinari del nostro pianeta, durante il quale il cielo si riempie di una gamma di forme e colori. Si verifica di notte in un periodo dell’anno che va da agosto ad aprile e soltanto in alcune parti del mondo si può ammirare. L’evento attira ogni anno molti curiosi soprattutto in Scandinavia; per questo in Finlandia è stato creato un meraviglioso resort in cui si può vivere l’esperienza da un igloo.

A Tromsø, qualche giorno fa, Horacio ha tentato il volo durante un’aurora. Per effettuare la sua impresa ha dovuto prepararsi alla temperatura sotto-zero, equipaggiato con una muta subacquea e guanti riscaldati. Horacio, in volo, ha eseguito una serie di volteggi e capriole estreme con l’aiuto di un motore. La linea della sua parabola ha attraversato tutto il velluto verde del cielo.

“Ogni volta che sono costretto a fermarmi”, ha raccontato Horacio sul suo lavoro: “e non posso volare per via del tempo o di altri inconvenienti, sento di stare perdendo qualcosa di veramente importante là fuori.” Difficile dargli torto vedendo il video qui sotto.

Qualche spettatore si è chiesto come mai Horacio non abbia equipaggiato anche una telecamera sul casco per riprendere dal vivo quest’emozionante volo. Per registrare un’aurora boreale con la telecamera serve una lunga esposizione, in questo modo si riescono a catturare le luci che normalmente non appaiono così evidenti.

Immagine via YouTube