I cinque percorsi di bike più duri d’Italia

I cinque percorsi di bike più duri d’Italia

Per gli amanti della bike, esistono moltissimi tracciati italiani da percorrere nel tempo libero, in cui mettere alla prova la propria resistenza e bravura. Alcuni di questi sono pensati per godersi l’immersione nella natura e pedalare con piacere, mentre altri sono più impegnativi e riservati soltanto a coloro che vogliono mettersi in gioco.

[advertise id=”hello-amazon”]

Dal Piemonte fino al Trentino Alto-Adige, abbiamo selezionato alcuni dei tracciati più impegnativi, così da indicare a chi prende seriamente questa disciplina dove poter allenarsi al meglio.

Il tracciolino e la galleria Rosazza – Piemonte

Questo tracciato è lungo 63 chilometri, con diversi dislivelli, il più lungo dei quali, in salita, misura quasi un chilometro e mezzo. Oltre a essere molto duro, con diversi cambi di marcia, questo percorso che parte da Biella e arriva fino a Oropa è costellato di tratti veramente caratteristici, come quello di Rosata, con le sue abitazioni antiche e i crinali cosparsi di verde.

Il Ghisallo – Lombardia

Questo percorso, che va da Canzo fino alla cima del Ghisallo, non è estremamente lungo—solo 48 chilometri—ma è impervio: è tutto in salita, e per portarlo a termine dovrai dimostrare grande resistenza e adattamento. Da alcuni punti del versante, poi, si gode di una vista unica sul lago di Como.

bike-2

Una veduta del Ghisallo. Via

Stelvio completo – Lombardia

Questo tracciato, si divide fra Lombardia e Svizzera—partendo da Bormio e finendo a Living—ed è composto da quattro tappe davvero impegnative: lo Stelvio, il Fuorn, il passo d’Eira e il Foscagno. È lungo 114 chilometri, ed è riservato unicamente a quei ciclisti che hanno già alle spalle molti chilometri di allenamento.

bike-3

Un passo dello Stelvio. Via

Il giro dei quattro passi – Alto Adige e Veneto

Il dislivello di questo tracciato alpino è veramente impressionante: 2342 metri. Va dalla Selva di Val Gardena, vicino a Bolzano, e termina dopo il passo Sella. Sono 62 chilometri veramente impegnativi, immersi nei panorami delle Dolomiti e del parco naturale Fanes-Senes-Braies.

bike-4

La Selva di Val Gardena. Via

Il giro delle Pale di San Martino – Trentino e Veneto

Il tracciato noto come “giro delle Pale” è un percorso lungo 99,5 chilometri, composto da un semi-anello che prevede un dislivello mostruoso: 2662 metri. Si parte da Fiera di Primiero, a Trento, e si si compie un giro fra Valles, Rolle, Cereda e  San Martino di Castrozza, fino a ritornare nuovamente nel capoluogo trentino.

bike-5

Una parte del tracciato di San Martino. Via

Immagini: Copertina