In Perù hanno ideato delle capsule per dormire sulle pareti delle Ande

In Perù hanno ideato delle capsule per dormire sulle pareti delle Ande

Anche dormire può essere un atto di coraggio. In Perù, precisamente nella città di Cuzco, Nature Vive ha ripensato in modo creativo l’idea di pernottamento.

Cuzco, una delle città più importanti delle Ande, nella valle sacra di quello che una volta era l’impero Incas, si trova a 3400 metri di altitudine.

La città è circondata da imponenti pareti di roccia, sulle quali da oggi avrai la possibilità di trascorrere una notte.

capsule 3

Appese alla liscia parete si trovano infatti tre capsule, sospese nel vuoto, a più di 120 metri da terra.

Agli ospiti di questo particolare hotel è richiesta ovviamente una buona dose di coraggio. Per raggiungere le capsule puoi scegliere tra due modi: il primo è quello di scalare la parete, una ferrata molto impegnativa; l’altro è quello di usare la fune tirolese, una corda attaccata tra due pareti opposte alla quale ti appendi lasciandoti trasportare da un’estremità all’altra.

Questi mini appartamenti sono dotati del massimo comfort. Le capsule misurano 8 metri di lunghezza e 3 di altezza e larghezza. Lo spazio è sfruttato al massimo: all’interno ci sono quattro letti, un angolo cucina e un bagno separato dalla stanza da notte da un muro isolante.

capsule6

Anche esternamente niente è lasciato al caso. Le capsule sono costruite con alluminio e policarbonato, due materiali resistenti e affidabili, impiegati soprattutto nelle missioni aerospaziali.

La suite è composta inoltre da sei finestre e quattro condotte di ventilazione che assicurano una temperatura interna ideale. Ogni capsula inoltre, attraverso pannelli solari, sfrutta energia rinnovabile.

Il prezzo di una notte in queste capsule è di circa 282 euro.

Immagini via Facebook