Prisma, l'app che trasforma i tuoi scatti in

Prisma, l'app che trasforma i tuoi scatti in "quadri"

Sono tantissime le app che permettono di ritoccare le tue fotografie, sia per Apple che per Android, ma Prisma è diversa da tutte le altre. È stata messa online un mese fa e gli utenti che la stanno provando la definiscono già “una meraviglia“. Le funzioni di Prisma assomigliano a quelle di Instagram, soltanto che al posto dei soliti filtri che regolano il contrasto, la luminosità, il bianco e nero, possiamo usare un “filtro stilistico” dei nostri quadri preferiti.

Da un database che raccoglie le caratteristiche più evidenti dei quadri più famosi della storia, Prisma modificando le foto, ne ricalca il loro colore, il tratto, la luminosità. In questo modo le fotografie si trasformano in opere d’arte.

[advertise id=”hello-amazon”]

prismo_5

Tra le varie “tecniche pittoriche” che Prisma mette a disposizione ci sono: quadri su tela, dipinti a olio, fumetti e molte altri. Il funzionamento è estremamente intuitivo. All’avvio della app viene chiesto di accedere alla fotocamera e al rullino fotografico, dopo aver confermato si è liberi di scattare una foto e trasformarla.

prisma

Il nostro consiglio è quello di cominciare da un selfie, per vedere meglio gli effetti su “un autoritratto“. Scegli il filtro che fa al caso tuo e guardalo in tempo reale, applicato alla foto. Una volta scelto si può aumentare o diminuire la percentuale di effetto e il gioco è fatto: si può inoltre condividere su tutti i social network (Twitter, Facebook, Instagram).

prisma_3

Con Prisma inoltre è possibile registrare video, in cui in presa diretta effettiamo la realtà intorno a noi attraverso l’obiettivo. Per ora a poter usufruire della app (gratuita) sono gli utenti iPhone, ma per quelli che possiedono Android c’è soltanto da aspettare, gli sviluppatori di Prisma hanno assicurato che entro la fine di luglio sarà disponibile anche per iOS.

prisma_4

Immagini via Facebook e Instagram