Programmazione: i linguaggi informatici per trovare lavoro

Programmazione: i linguaggi informatici per trovare lavoro

Il settore informatico è ancora quello trainante del mercato del lavoro, la parte che continua a produrre un numero impressionante di opportunità lavorative, soprattutto per i programmatori e gli sviluppatori.

Secondo il documento Crescita, competitività e lavoro – pubblicato dalla Commissione Europea – le Università sfornano ogni anno 100.000 programmatori, a fronte di una richiesta lavorativa di 250.000 posizioni che diventeranno 900.000 entro la fine del 2015, quando saranno 400.000 i programmatori laureati. Dato che non sorprende se pensiamo che nella nostra quotidianità sempre più spesso vi è la necessità di utilizzare strumenti di tecnologia informatica e per poter interagire con essi può essere necessario imparare i linguaggi di programmazione che permettono di avanzare e crescere produttivamente.

È importante iniziare a pensare alla programmazione ed al coding come strumenti necessari allo sviluppo di pensieri critici, di analisi approfondite e di risoluzione di problemi della realtà quotidiana; è necessario per raggiungere tali obiettivi che la programmazione sia veicolata e comunicata sempre più in maniera comprensibile e che si apra a collaborazioni multiple e non resti un lavoro individuale.

Innovazione e creatività sono, infatti, le parole chiave di uno dei maggiori appuntamenti per sviluppatori e programmatori informatici: il Codemotion –  la più grande conferenza mondiale in cui sviluppatori di linguaggi diversi si confrontano su temi differenti, in particolare quelli relativi allo sviluppo web,  al mondo mobile, big data, cloud, user experience, etc. – che si terrà a Roma il prossimo 27 e 28 marzo.

Il Codemotion 2015 a Roma si snoderà attraverso oltre 100 talk moderati da personalità riconosciute del settore. Parteciperanno, tra gli altri, Kevlin Henney (esperto di sviluppo software), Christian Heilmann, autore del primo sito from the scatch realizzato nel 1997, Francesco Cirillo e Alessandro Cinelli. Si avrà la possibilità di conoscere varie community come GolangIt, Mozilla e Lavarel.

Ad anticipare l’atmosfera del Codemotion, saranno due workshop organizzati per i prossimi 25 e 26 marzo presso il dipartimento di Ingegneria dell’Università Roma Tre e tenuti da grandi esperti del settore che tratteranno varie tematiche da Java 8, AngularJS base e advanced sino a DevOps, BigData, Responsive Design.