Questa tatuatrice usa foglie e fiori veri per le sue opere

Questa tatuatrice usa foglie e fiori veri per le sue opere

La pratica del tatuaggio si sta diffondendo sempre di più, anno dopo anno, per questo è sempre più difficile farsi tatuare qualcosa di originale. Sicuramente i disegni sulla pelle hanno un valore affettivo inestimabile che sovrasta quello estetico, ma un amante dei tatuaggi è alla ricerca anche di qualcosa di continuamente diverso.

[advertise id=”hello-amazon”]

Qualche giorno fa ci siamo occupati dell’iniziativa di Scott Campbell, famoso tatuatore che ha deciso di regalare la sua arte ai fan lasciandoli però all’oscuro fino alla fine. Anche l’artista ucraina Rita Zolotukhina, in arte “Rit Kit“, si è inventata un modo originale per tatuare i suoi estimatori, usando una tecnica unica. Si tratta di tatuaggi botanici.

Rit Kit si è sempre sentita molto legata all’ambiente. “Sono un’amante della natura“, ha detto l’artista in un’intervista: “Molti dei miei disegni sono legati alla flora. Ma a un certo punto della mia carriera mi sono accorta che più disegnavo e più avevo bisogno di un modo nuovo e diretto che mi unisse alla natura senza intermediari“.

Processed with VSCO with a6 preset

Per questo Rita ha pensato di usare per i suoi tatuaggi direttamente le piante, raccogliendo foglie d’erba e fiori e attraverso la tecnica dello stencil le ha riprodotte sulla pelle.

foglie-3

L’artista ha immerso una foglia o un fiore in un inchiostro speciale, l’ha posizionato sulla zona da tatuare del cliente e usando come guida l’impronta del vegetale ha lasciato il segno indelebile.

foglie-2

L’effetto finale assomiglia molto a quello dei fossili, mostrando anche le fragilità e i difetti del campione pressato sulla pelle. Inoltre come ha confessato l’artista anche per lei c’è un poetico tocco di imprevedibilità: “Non conosco l’aspetto finale quando inizio, solo i colori, lo stile e la forma base“.

immagini via Instagram