Regali tecnologici a Natale

Regali tecnologici a Natale

Qual è, e sopratutto, esiste il regalo perfetto? La domanda, alla vigilia delle festività natalizie, è quanto mai urgente. Si può provare, al di là dei gusti dei singoli destinatari, a immaginare quali siano i messaggi di cui si vuole fare portatore il pacchetto da posizionare sotto l’albero.

Una sorpresa gradita, ad esempio, concede autonomia e libertà di movimento. In una parola, particolarmente cara al lessico odierno, mobilità. La declinazione commerciale sono i tablet e gli smartphone. Fra le nuove offerte una scelta allegra e non così scontata è l’iPhone 5C. Non è il modello più avanzato della gamma dei melafonini della Apple e proprio per questo si rivela meno impegnativo per chi lo riceve, anche dal punto di vista del costo, ma all’altezza dal punto di vista tecnico, avendo le stesse caratteristiche del precedente iPhone 5. Ed è disponibile in differenti e accesi colori.

Per quello che riguarda le tavolette, un piccolo, 7 pollici, capolavoro di perfezione con un cartellino contenuto, 300 euro di partenza (online lo trovate a molto meno), è il Google Nexus 7.

Se volete strafare c’è anche la possibilità di buttarsi su uno smartwatch, l’orologio intelligente che permette di gestire intorno al polso parte delle attività legate al telefono cellulare. Si tratta di dispositivi che stanno ancora muovendo i primi passi nel mercato: il Samsung Galaxy Gear è il più noto, ma non è compatibile con tutti gli smartphone Android e ha un prezzo abbastanza impegnativo, 300 euro. Costa un po’ meno, 189 euro, e abbraccia tutti i dispositivi con il sistema operativo del robottino verde lo Smartwatch 2 di Sony.

Per gli amanti della lettura si va sul sicuro con un Kindle di Amazon. L’ultimo modello è il Paperwhite con luce integrata, costa 130 euro.

Altra missione interessante da assegnare a un regalo è quella legata al benessere di chi lo riceve: mente e corpo, per imparare a conoscere i propri limiti e obiettivi. Anche in questo caso la tecnologia giunge in aiuto con le prime soluzioni indossabili, stesso settore dello smartwatch. Up di Jawbone è una scelta interessante. Monitora il numero di passi compiuti, le ore di riposo, la qualità del sonno, le calorie assunte e altri parametri che aiutano a tenere sotto controllo la qualità del proprio quotidiano. Anche in questo caso l’utilizzo è legato allo schermo dello smartphone, costa 130 euro.

C’è poi chi per sorridere e sentirsi bene ha solo bisogno delle prime note della sua canzone preferita. Online ci sono svariate possibilità, due in particolare, per fare un regalo originale e di sicuro impatto agli amanti della musica. I portali Spotify e Dezeer permettono di accedere a un catalogo di milioni di brani da ascoltare in streaming via pc o smartphone. Si possono anche creare playlist e scoprire nuovi filoni per esplorare altri generi e scovare nuovi artisti. In entrambi i casi si possono regalare abbonamenti da uno o più o mesi o della durata di un intero anno.