Rimedi naturali per eliminare i cattivi odori in casa

Rimedi naturali per eliminare i cattivi odori in casa

Succede spesso che nelle nostre case si creino cattivi odori che ristagnano e non vanno più via.
Le stanze più a rischio restano la cucina e il bagno, per ovvi motivi, ma anche le stanze da letto se non si arieggia bene, possono nascondere odori insidiosi.

Ecco alcuni rimedi naturali per eliminare i cattivi odori in casa:

Frigo
Su uno dei ripiani porre una tazzina di caffè piena di bicarbonato di sodio. Questo prodotto, oltre alle sue mille proprietà, ha la capacità di assorbire i cattivi odori che ristagnano nel frigorifero, a cominciare dall’odore dei formaggi, sino a quello di aglio e cipolla.

Secchio spazzatura
Come il bicarbonato di sodio, l’argilla espansa è un buon assorbente di cattivi odori. E’ consigliabile riempire la base del secchio della spazzatura di modo che l’olezzo perpetrante venga risucchiato dall’argilla.

Cotture difficili
Ci sono dei cibi che, quando cotti, emanano un odore sgradevole: si pensi ai cavoli o al pesce.
Se utilizzi una padella o una pentola, ricorda di posizionare sul coperchio un batuffolo di ovatta imbevuto di aceto di vino: avrà la capacità di assordire l’odore e non creare imbarazzi in casa se dovessero arrivare ospiti.

Odore di sigaretta
Accade spesso che qualche componente della famiglia fumi, e qualcun altro non sopporti l’odore. Per cercare un compromesso ed eliminare gli odori, è bene creare una soluzione naturale a base di acqua e aceto che puoi spruzzare nell’aria.

Armadi e Scarpiere
Come il bicarbonato, il caffè è un buon assorbente di cattivi odori e il suo aroma, si sa, resta inconfondibile. Può essere usato in armadi o scarpiere per eliminare i cattivi odori. Predisporre una tazzina con chicchi di caffè, o anche caffè in polvere, su uno dei ripiani del mobile e sostituirlo ogni due mesi o quando avverti che non stia più esplicando la sua funzione in modo ottimale.

Aglio e cipolla
Capita di dover utilizzare il tagliere per aglio e cipolla o anche per cibi, come il pesce, che hanno la capacità di rilasciare cattivi odori che restano attaccati al tagliere stesso nonostante il detersivo per igienizzare e profumare. Uno dei rimedi naturali può essere quello di utilizzare il limone: strofinare con uno spicchio tutta la superficie, far agire qualche minuto e risciacquare. Il limone è anche un grande alleato per le mani: se hai tagliato aglio e cipolla, puoi strofinarle con del limone e torneranno a profumare.