Musica e moda: quando la rockstar diventa icona di stile

Musica e moda: quando la rockstar diventa icona di stile

Il legame tra musica e moda è sempre stato molto forte, due forme d’arte che si incontrano e amplificano la bellezza l’una dell’altra, contaminandosi e ispirandosi.
Non è un caso infatti che molte rockstar siano anche icone di stile e dettino mode.
Quando questo accade è la consacrazione definitiva dell’artista che con la sua moda e la sua musica influenza generazioni intere.
Perché per arrivare tra i grandi della musica oltre al talento bisogna avere carisma e stile. Per poter indossare costumi che sfiorano il ridicolo rendendoli alla moda.

Il Flavorwire ha stilato una lunga classifica con i 40 musicisti più stilosi della storia della musica.

Ecco i nostri dieci preferiti.

Madonna, icona avanguardista

Madonna ha sempre anticipato qualsiasi tendenza, personalizzandola con uno stile unico ed originale e lanciando diverse mode nel corso degli ultimi trent’anni. Eclettica e camaleontica la ricordiamo tutti ai tempi di Like a Virgin, negli anni successivi con i corsetti di Jean Paul Gautier fino a raggiungere livelli di trasgressione che hanno fatto storia.

David Bowie, icona glam

Mai volgare, con la sua figura misteriosa ed ambigua e con i suoi costumi da performer ha ispirato numerosi stilisti. Per trasgredire con i suoi look appariscenti un po’ carnevaleschi ha dimostrato sempre grande sicurezza.

Lady Gaga, icona pop

Decisamente una delle icone di stile del nuovo millennio, la più trasformista ed eccentrica di tutte ha reinventato le regole della moda, indossando improponibili outfit, come quello fatto di carne, o con scarpe esagerate.

Kurt Cobain, icona grunge

Una camicia a quadri, jeans e scarpe di tela: con uno dei look più “normali” è diventato icona per diverse generazioni. Il grunge è passato da essere solo uno stile musicale a stile di vita.

Kurt Cobain

Amy Winehouse, icona

Un modo di vestire caotico come lei, fatto di sovrapposizioni originali ed abbinamenti eccentrici. Con la sua acconciatura esagerata e il suo look da pin-up dark il suo stile inconfondibile è ripreso ed imitato dalle ragazze di tutto il mondo.

Duran Duran, icone eighties

Incarnavano perfettamente la moda del loro tempo: bolerini laminati, spalline, volti truccati ma hanno saputo adeguarsi alle mode successivi e sono stati capaci di dettare nuove tendenze.

Sex Pistols, icone punk

Chiodo in pelle, anfibi e t-shirt, la moda dei rocker nasce con loro. Maglie strappate e jeans con spille da balia lo stile punk continua ad essere uno tra quelli più in voga.

Grace Jones, icona dance

Androgina e mascolina il suo look è sempre stato particolarmente forte e aggressivo a sfiorare un look sadomaso. Le sue performance teatrali hanno contribuito a fare di lei una delle muse di Warhol e restare una delle icone di stile ancora oggi.

Freddie Mercury, icona in jeans e canotta

Tanti look diversi fino ad arrivare a quello più minimalista: nei concerti più importanti non era insolito vederlo apparire sul palco in jeans e maglietta bianca. Dopo esser passato attraverso la fase dei giubbotti eccentrici e dei mantelli da re.

Freddie Mercury

Boy George, icona colorata

Icona provocatoria degli anni ’80 giocava con la sua ambiguità, truccandosi molto, indossando gonne e presentando acconciature vistose e colorate.