La storia delle scarpe: i primi 50 anni dell'accessorio più amato dalle donne

La storia delle scarpe: i primi 50 anni dell'accessorio più amato dalle donne

Le scarpe sono uno degli accessori più amati dalle donne di qualsiasi epoca. Sono loro, metaforico strumento e non solo, dei passi avanti percorsi dalle donne nella loro storia di emancipazione femminile, ma anche specchio dei tempi che cambiano, delle diverse esigenze, delle varie sfumature di sensualità e benessere da raccontare.

Ma come sono cambiate dal 1925 al 1975?

ANNI ’20 – Sono gli anni dei balli sfrenati, dal charleston al fox trot, e le scarpe hanno il compito di tenere il piede fermo e sicuro, ma non solo, la società stessa si fa più libera ed è forte il desiderio di dimenticare le privazioni della guerra. Gli abiti si fanno più corti e leggeri, e le scarpe si adattano a questo look con tacchi e cinturino alla caviglia. Il celebre tacco rocchetto, robusto e basso, è il protagonista.

scarpe vintagescarpe vintage

ANNI ’30 – La crisi economica provoca mutamenti anche nel campo della moda, che lasciano spazio però ad una ritrovata femminilità. Gli abiti sono morbidi e sottolineano le forme del corpo prendendo spunto dalle le star del cinema hollywoodiano. Le scarpe diventano più eleganti, i tacchi più alti e spesso si osano glitter o colori insoliti.

scarpe anni 30Metal Garters

ANNI 40 – Arriva la zeppa e va a Salvatore Ferragamo il merito di averla portata nel mondo della moda, il primo modello è targato 1938.

scarpe vintage scarpe vintage

ANNI ’50 – Un decennio all’insegna dello stile e della femminilità: vitino da vespa sottolineato da abiti strettissimi, scollature generose e gonne vaporose, il tutto accompagnato da scarpe con la punta arrotondata e iperfemminili. Ancora oggi celebrities come Dita Von Teese si ispirano nel loro look alla moda di quegli anni.

scarpe vintage

scarpe vintage

ANNI ’60 – Sono gli anni della libertà sessuale e della rivoluzione dei costumi. Un decennio che in tutto l’Occidente ha rappresentato un desiderio di rottura nei confronti del capitalismo e della borghesia. Anni importanti anche nella moda. Le scarpe si fanno basse, si indossano soprattutto stivali ma anche zeppe.

scarpe anni 60

ANNI ’70 – Sono anni eccentrici e trasgressivi, soprattutto per la donna che, tra lotte e slogan, emancipa la sua immagine e cerca di far riconoscere i suoi diritti all’interno della società. Le scarpe diventano altissime, gli zoccoli con i tacchi grossi di legno e le zeppe sono il trend principale.

scarpe anni 70

zeppe anni 70