Cosa succederebbe se al posto delle marche dei cibi ci fossero le calorie?

Cosa succederebbe se al posto delle marche dei cibi ci fossero le calorie?

Quando ti aggiri per gli scaffali di un supermercato, il più delle volte capita di sforare la lista della spesa. Tra le motivazioni principali si possono annoverare i piccoli peccati di gola, dimenticanze e soprattutto la forza attrattiva delle confezioni che avvolgono a puntino i cibi esposti.

Questo perché negli anni i brand hanno sempre più affinato le tecniche di packaging design, ovvero i diversi modi in cui possono essere confezionati e presentati i prodotti: una strategia fondamentale per far sì che finiscano nel tuo carrello.

Una foto pubblicata da Calorie Brands (@caloriebrands) in data: 3 Giu 2016 alle ore 08:25 PDT

A seconda dei colori, delle dimensioni e della forma delle confezioni, saremo più o meno persuasi e invogliati a tendere la mano e arrestare il carrello. Insomma, tutto è basato sulla forza di attrazione visiva del prodotto.

Al di là degli sgargianti loghi in bellavista, però, la parte che descrive i valori nutrizionali dei cibi è messa sempre in secondo piano. Il più delle volte non ce ne curiamo, ma quando invece iniziamo una dieta girare il prodotto e ispezionarne il contenuto diventa una consuetudine. Soprattutto, per quanto riguarda la voce “calorie.”

Una foto pubblicata da Calorie Brands (@caloriebrands) in data: 9 Giu 2016 alle ore 06:31 PDT

Giocando su questo aspetto, il profilo @CalorieBrands ha ottenuto un grande seguito su Instagram e Tumblr. Visitando le sue pagine, potrai vedere come apparirebbero le confezioni alimentari se al posto dei loghi ci fossero le calorie dei cibi in essi contenuti.

Le immagini sono minimali, curate, e arrivano dritte al punto. In qualche modo ricordano che in media una donna adulta ha bisogno di un apporto giornaliero di 1940 calorie e un uomo di 2550, che questi prodotti devono essere consumati con parsimonia e che, come recita ironicamente la descrizione del progetto, non sono di grande aiuto per ottenere “il peso forma in vista dell’estate.”

Una foto pubblicata da Calorie Brands (@caloriebrands) in data: 3 Giu 2016 alle ore 07:50 PDT

Immagine via Instagram