TableScape: il social network sul cibo ideato da Google

TableScape: il social network sul cibo ideato da Google

L’evolversi della concezione del cibo legata al web va di pari passo con la tecnologia: siamo partiti dalle prime ricette dei foodblogger online, e siamo approdati alle app e ai motori di ricerca.
Ormai è difficile non scovare qualcuno che in un ristorante non stia fotografando un piatto per postarlo su Instagram o altri social network.

Google, che non si lascia scappare mai niente, ha colto la palla al balzo e cavalcando la tendenza pare stia ideando un nuovo social network dedicato solo al cibo.
Il suo nome è TableScape. A darne la notizia in esclusiva è stato il sito “El Androide Libre” che ha pubblicato degli screenshot della versione in lavorazione.

Da quanto emerge dalle immagini, TableScape dovrebbe essere sulla scia di Google+ con una serie di temi in evidenza: un menù che raggruppa le ricette per topic come vegetariane, vegane, salutari etc. L’anteprima non ufficiale, mostra anche il “dish of the day”, il piatto del giorno messo in evidenza sulla bacheca .
Per ogni post fotografico inserito c’è la possibilità di corredare una didascalia con commenti o descrizione della pietanza stessa e si offre, agli “amici”, anche la possibilità di “likare”, commentare e condividere come un normale social network.

Non è stato ancora ufficializzata l’uscita o la vera e propria creazione, ma sta di fatto che un social network di “foodography”, soprattutto in Italia, verrebbe sicuramente apprezzato.

La tendenza di fotografare i pasti si sta sempre più sviluppando in rete tanto da diminuire le distanze tra la rete virtuale e quella reale. Oggi anche per cercare un locale, un ristorante dove pranzare o cenare, interroghiamo il web.
Oltre ai social network dedicati al cibo, esistono dei veri e propri motori di ricerca tematici come la grossa realtà internazionale Zomato che sta per essere lanciata i primi di marzo anche in Italia, o la nostra realtà italiana Tasteet.
L’idea dei due motori di ricerca è molto simile: è possibile digitare il piatto che si desidera mangiare e indicare la città. Comparirà una lista di ristoranti che preparano la stessa pietanza. Nel caso di Zomato, online è possibile visionare il menù del ristorante stesso e prenotare immediatamente, evitando brutte sorprese quando si è seduti al tavolo.