Il timelapse di Google che mostra come è cambiata la terra negli ultimi 30 anni

Il timelapse di Google che mostra come è cambiata la terra negli ultimi 30 anni

Ci sono cose che si vedono meglio dall’alto. Soprattutto quelle che riguardano il nostro pianeta. I cambiamenti che riguardano la Terra non sono visibili da un giorno all’altro, ma sono lenti e costanti (e a volte, purtroppo, inarrestabili).

Nell’ultimo secolo abbiamo avuto un impatto sulla natura senza precedenti. Il riscaldamento globale e le sue conseguenze sono sotto gli occhi di tutti. Oggi più che mai, grazie a Google, e in particolare al suo servizio Earth Engine, anche noi possiamo vedere con i nostri occhi cosa è successo e sta succedendo.

Il progetto di Google, cominciato nel 2013 e arricchitosi con immagini sempre più nitide in questi tre anni, permette a chiunque, navigando in una mappa del mondo, di vedere come la Terra sia cambiata dal 1984 ad oggi.

Non soltanto le stagioni che scorrono ma soprattutto gli effetti dell’uomo sulla natura: come le deforestazioni in Brasile, le espansione della città sulla costa, ecc. Si possono vedere anche le zone del mondo che ci toccano ancora più da vicino, come la città in cui siamo cresciuti, le coste che amiamo frequentare durante l’estate e le montagne d’inverno.

Il grande lavoro di Google è stato possibile grazie anche all’aiuto della Nasa, del servizio geologico degli Stati Uniti e della rivista statunitense Time. L’azienda di Mountain View ha scritto: “Crediamo che questo sia il quadro più completo del nostro pianeta che cambia, mai messo prima a disposizione del pubblico”.

Questa mappa qui sopra è molto semplice da usare, basta spostarsi con il cursore nella zona prescelta e azionare play in fondo alla mappa per azionare il timelapse.

Anche se l’arco di tempo è breve visto che stiamo parlando di appena trent’anni (cosa sono rispetto all’età del pianeta?) difficilmente si rimane indifferenti davanti a simili cambiamenti. Quello che ci rimane dentro dopo aver fatto questo viaggio attraverso lo spazio e il tempo è l’aver capito che la terra è un corpo vivo che per questo va protetto e rispettato.

Immagine via Google