La nuova timeline di Google ti permetterà di vedere tutti i posti in cui sei stato

La nuova timeline di Google ti permetterà di vedere tutti i posti in cui sei stato

C’è chi durante le vacanze e le gite documenta tutto con macchina fotografica e carta, e chi invece preferisce vivere il momento. Se anche tu appartieni alla prima categoria, sappi che, nel caso in cui tu abbia accettato la location history di Google, ci sta pensando l’azienda di Mountain View a tenere traccia di ogni tuo spostamento.

Google, infatti, ha deciso di sfruttare le informazioni sulle geolocalizzazioni, per mettere insieme una timeline. Una specie di diario di viaggio, insomma. Il servizio metterà insieme tutte le posizioni che hai segnalato a Google Maps, e creerà una pagina navigabile in cui potrai scorrere a ritroso ogni luogo in cui sei stato.

Ogni città che hai visitato, ogni ristorante in cui hai mangiato, ogni strada percorsa: tutto registrato nella memoria virtuale di Google. Ovviamente solo per quanto riguarda il lasso di tempo che intercorre fra il momento in cui hai accettato il servizio di localizzazione, e il presente.

Ma non solo: la timeline ti mostra quali sono i tuoi luoghi preferiti, quelli che visiti con più frequenza, in quali determinati giorni, e unisce alla mappa anche tutte le foto geotaggate che hai caricato: confezionando, così, un vero e proprio album ricordo.

Un servizio davvero utile per coloro che amano rivivere le proprie esperienze.Se pensi che quest’idea nasconda delle problematiche di privacy, e trovi un po’ inquietante che ogni tuo spostamento venga registrato, sappi che in realtà non hai niente da temere: Google Maps registrerà solamente i dati che sceglierai di condividere con il servizio. Nessuna delle informazioni sarà visibile pubblicamente, a meno che tu non lo voglia, e nel caso in cui volessi controllare quali sono le condizioni di utilizzo e quali informazioni seleziona Google, l’azienda ha pensato ad un menù per impostare i propri parametri.

L’applicazione è già disponibile per Android e per il web, ma deve ancora essere ultimata per iOS: quindi, se hai un iPhone, dovrai aspettare ancora un po’ prima di poter visitare la mappa dei tuoi ricordi di viaggio.