Ultraciclismo: l'ultima frontiera per gli appassionati di bike

Ultraciclismo: l'ultima frontiera per gli appassionati di bike

Oltre ai grandi percorsi, e nuovi mezzi innovativi, da qualche tempo gli appassionati di bike possono anche provare a sperimentare una nuova disciplina, l’ultraciclismo. Si tratta di uno sport che oltre alla fatica e alla resistenza chiede all’atleta di confrontarsi anche con la propria astuzia e organizzazione.

[advertise id=”hello-amazon”]

L’ultraciclismo, o ultracycling, è una specialità in cui si gareggia sulle lunghe distanze, servendosi di bici da strada, di mountain bike, o di handbike. Esistono gare aperte a tutti gli atleti maggiorenni e tutti i sessi, e si può prendere parte a tre categorie: solitario con auto di supporto; solitario senza auto di supporto, team (composti da due fino a otto elementi) con auto di supporto.

ultracycling-1

Le gare hanno una durata minima di 24 ore, e si possono tenere sia su circuito chiuso che su strade aperte. Le più famose gare di ultraciclismo sono proprio quest’ultime, perché non prevedono nessun tracciato comune, e oltre alla prestanza fisica richiedono all’atleta un grande senso dell’orientamento e dell’organizzazione. E questo differenzia questa specialità dall’endurance.

I partecipanti devono infatti capire come gestire le pause, come procedere durante la notte—ci sono gare che durano per più giorni—e come provvedere agli approvvigionamenti, e soprattutto saper leggere bene la cartina. Oltre alla solida tempra, alla forza, e alla determinazione, insomma, questa disciplina richiede anche una buona dose di astuzia.

Un’altra caratteristica importante dell’ultraciclismo è il divieto di scia. La scia è quella azione che solitamente i ciclisti sfruttano durante una gara per prendere un vantaggio di velocità sull’avversario che li precede. Posizionandosi alle sue spalle riducono l’opposizione dell’aria per poi superarlo. In questa specialità è severamente vietato farlo, sia con gli altri concorrenti su circuito chiuso, sia con altri mezzi di trasporto su strada aperta.

ultracycling-2

L’organizzazione internazionale che regola le manifestazioni ufficialmente riconosciute è l’UMCA (Ultra Marathon-Cycling Association), che organizza anche il campionato del mondo. Fra le gare di ultraciclismo più famose del mondo ci sono la RAAM – Race across America (che attraversa completamente gli Stati Uniti da costa a costa), il TorTour de Suisse, e la Race Around Austria.

Le gare di ultraciclismo in Italia

In Italia le gare più importanti— che consentono di competere per il primato del mondo—sono la Race Across Italy (806 km di distanza e 11000 metri di dislivello), la D+ Ultracycling 3Confini (450 km e 10500 metri di dislivello) e la D+ Ultracycling Dolomitica (606 km e 16000 metri di dislivello).

Immagini: Copertina | 1 | 2