Vacanze finite per la Superbike!

Vacanze finite per la Superbike!

Anche per i piloti della Superbike è tempo di tornare al lavoro, al termine della lunga pausa estiva. Il decimo round del campionato mondiale è andato in scena nel weekend sul circuito di Jerez de la Frontera, uno dei più prestigiosi autodromi spagnoli, non lontano da Cadice.

Contrariamente a qualsiasi pronostico, la Spagna è stata stavolta terra di conquista per gli italiani, in particolare per Marco Melandri su moto Aprilia.

Oltre ad aver dominato il weekend, vincendo per la seconda volta nella stagione entrambe le gare dello stesso round, il Marco nazionale è riuscito a infrangere una delle più famose regole non scritte del mondo dei motori. Regola addirittura sentenziata da Enzo Ferrari, che vedrebbe un pilota diventare un secondo più lento per ogni figlio procreato. Melandri, neo-papà della piccola Martina avuta dalla compagna Emanuela, non solo non ha perso un secondo della sua velocità ma probabilmente lo ha anche guadagnato, lasciando tutti a bocca aperta per la grande prestazione, in particolar modo perché questi risultati riaprono un campionato che sembrava già chiuso da tempo. A completare la festa in casa Aprilia arrivano anche due secondi posti per il francese Sylvain Guintoli, compagno di scuderia di Melandri.

Altra piccola soddisfazione italiana è il ritorno al podio della Ducati, il prestigioso marchio tricolore che mancava ormai a questo appuntamento da troppo tempo.

Prestazione un po’ incolore invece per il campione del mondo Tom Sykes che, a poche tappe dalla conclusione del campionato, probabilmente sta pensando di capitalizzare i punti di vantaggio sugli inseguitori, limitandosi quindi a portare a termine le gare in posizioni onorevoli, senza rischiare troppo.

Gli ultimi due round del 2014 sono in programma per il 5 ottobre a Magny Cours, in Francia e il 2 novembre in notturna sul circuito di Losail, in Qatar. Un’altra breve pausa quindi prima dello sprint finale!