I tre italiani a Londra che rendono le vacanze di lusso a portata di tutti

I tre italiani a Londra che rendono le vacanze di lusso a portata di tutti

Chi non ha mai sognato di sguazzare in una Jacuzzi osservando dalla finestra di un hotel a cinque stelle l’arco di trionfo di Parigi, magari gustando un paio di macarons? Roba da ricchi, vacanze non proprio alla portata di tutti, viene da pensare. A meno che il lusso non sia di poter decidere il prezzo del proprio soggiorno da sogno.

[advertise id=”hello-amazon”]

E così una notte in un hotel a cinque stelle può costare poco più di tazzina di caffè, grazie a Bidtotrip, piattaforma online che promuove aste per l’acquisto a prezzi fino a qualche tempo fa inimmaginabili, di pernotti nei migliori alberghi di lusso del mondo. L’idea è di tre giovani italiani trapiantati a Londra: Sara Brunelli, Augusto Grandi e Chiara Fusaroli, che hanno pensato di proporre in rete l’acquisto delle stanze di strutture ricettive di alto livello, che restano vuote pur comportando comunque costi fissi per gli esercenti, dai servizi al personale.

Bidtotrip è com l’Ebay dei viaggi di lusso, ma con una differenza importante: le aste partono da una sterlina e i viaggiatori possono potenzialmente prenotare un hotel a 5 stelle ad un costo che può arrivare al 90% in meno rispetto al valore di mercato. “Crediamo che gli utenti possano utilizzare la nostra app come un mezzo per migliorare la qualità delle loro vacanze e di conseguenza il loro stile di vita, scoprendo luoghi normalmente inaccessibili a causa del loro alto valore di mercato”, spiegano gli ideatori. “Per gli albergatori invece, il vantaggio consiste nell’aumentare le loro entrate, visto che 1 milione di camere rimangono vuote ogni notte negli hotel europei”.

Il progetto ha già ottenuto finanziamenti per 237mila sterline (contro una richiesta di 75mila), e una valutazione di 1milione e 200mila sterline, conta 17mila iscritti e partnership con catene di livello quali come il Gruppo Melia, C-hotel, Terme di Saturnia, Pestana Chelsea di Londra, e le strutture Design Hotels.

Ogni offerta si compone di 1-3 notti in un hotel di lusso con l’aggiunta di un’esperienza emozionale. I vincitori dell’asta riceveranno in omaggio una bottiglia di champagne, o una giornata nel centro benessere dell’hotel ed avranno sei mesi di tempo per riscattare il pacchetto dalla data dell’aggiudicazione. Moltissime sono le mete italiane, capaci di attrarre turisti internazionali oppure amanti del lusso low-cost di casa nostra, vogliosi di esplorare vacanze alternative.

Ci sono tre tipi di aste. La Star Marketing prevede una base d’asta di una sterlina, senza altre tasse e di solito il prezzo di chiusura raggiunge più del 50% del valore di mercato del pacchetto. Habits Generator prevede la partenza da un prezzo di riserva e nessuna tassa e infine, Gaming Lovers parte da una sterlina, con una tassa di partecipazione di tre sterline, alla fine dell’asta, ogni partecipante riceve un’offerta mirata in base alle sue esigenze e scontata di circa il 50%. Sul sito è inoltre possibile scoprire non solo le aste aperte ma anche quelle future. Per concedersi un soggiorno da pascià con giro in limousine a 20 euro insomma, basta un clic.

Immagine di copertina modificata in b&n di Roderick Eime via Flickr