Ecco le città italiane dove si guadagnano gli stipendi più alti

Ecco le città italiane dove si guadagnano gli stipendi più alti

Tutti gli esperti concordano: a fare la differenza per il successo lavorativo (e finanziario) non sono solamente le tue capacità e le tue competenze, ma anche il luogo in cui nasci e, successivamente, scegli di vivere. Infatti, lavoratori con le medesime posizioni professionali e le stesse qualifiche possono anche avere salari molto diversi in due città differenti.

In Italia, queste differenze sono state svelate nellultima edizione della Salary Guide, l’indagine annuale sull’andamento del mercato del lavoro nel Paese, condotta dalla società di recruiting Hays. Quest’anno l’indagine ha contattato i rappresentanti di oltre 250 aziende operanti nello Stivale e più di 1400 professionisti, chiedendo il loro parere sui diversi aspetti del mondo del lavoro: dallo smart working allo screening dei profili social del candidato durante l’attività di recruiting, dalle politiche retributive ai principali trend di selezione. L’indagine ha studiato otto diversi settori: bancario, ingegneria, finanza, informatica, assicurazioni, scienze mediche e biologiche, marketing, energia.

Gli stipendi più alti d’Italia sono a Milano

Dalla Salary Guide emerge un risultato che forse sorprenderà pochi. Infatti, è Milano la regina degli stipendi in Italia. Il capoluogo lombardo stacca le altre tre principali città analizzate: Roma, Bologna e Torino. Insomma, “Anche quest’anno Milano si attesta come la città più dinamica in termini di opportunità professionali e con gli stipendi più alti della Penisola”, ha dichiarato Alessandro Bossi, Hays Italia Director.

Milano domina la classifica nel settore finanziario (dove un professionista con 10 anni di esperienza può guadagnare anche il 20-30% in più di un suo collega con sede altrove), e in quello informatico (in particolare negli ambiti di implementazione aziendale).

città stipendi

La città migliore per un ingegnere? Bologna

Tuttavia, sempre secondo Alessandro Bossi, “rispetto agli anni precedenti, si accorciano le distanze tra la città della Madonnina e Roma“. In diversi settori, come quello bancario, il salario medio risulta equivalente tra le due città. Tra i principali ambiti analizzati, invece, quello legato all’ ingegneria riserva una sorpresa.

Milano è infatti costretta a cedere il suo primato a favore di Bologna, dove un responsabile della produzione in ambito automotive può arrivare a guadagnare 80mila euro (contro i 60mila di Milano).

In questo settore, le figure che possono vantare ottime retribuzioni sono gli Operations Manager, gli Engineering Manager e i Production Manager. Incrementi più contenuti, invece, per i Progettisti. Secondo il Rapporto, “Le prospettive del mercato Engineering per i prossimi anni appaiono piuttosto positive, molte aziende cercano infatti professionisti dotati di skill avanzate per continuare a far fronte alla sfida della trasformazione digitale.” Le figure più richieste saranno quindi legate all’efficientamento dei processi produttivi e all’analisi dei mercati.

stipendi città italia 2

Che cosa cercano le imprese italiane

Il Rapporto presenta anche dati interessanti riguardanti le previsioni di recruiting per il 2017: un quarto delle aziende intervistate da Hays (26%) dichiara che per il 2017 aumenterà il livello di investimenti nelle risorse umane.

La ricerca di personale da parte delle imprese si focalizzerà soprattutto su profili tecnici o di middle management (75%), professionisti con una breve esperienza professionale (47%), oltre a tirocinanti e apprendisti (42%). E se continua a crescere lo smart working, sempre più aziende (56%) eseguono in fase di selezione uno screening dei profili social del candidato, confermando un trend recente in costante crescita.

Immagini | Copertina via Unsplash| 1 |Foto 2 via Unsplash