20 nuove professioni del futuro: ecco quali sono

20 nuove professioni del futuro: ecco quali sono

Lavori che non esistono ancora e che si fa fatica anche a immaginare. Ma che diventeranno realtà da qui ai prossimi decenni. Lo sviluppo tecnologico, l’emersione di nuovi bisogni, una società di persone sempre più sole e sempre più anziane sono tutti driver che porteranno alla nascita di figure professionali sempre più richieste.

Quali? Una risposta ha provato a darla, per conto del governo britannico, l’istituto di ricerca FastFuture che in un documento molto articolato ha raccontato le 20 professioni che saranno le più richieste entro il 2030.  Ma proviamo a farne una sintesi.

1) Bio-medico 

Biotessuti, robotica e plastica e i loro sviluppi rendono possibile la costruzione di parti del corpo, dagli organi alle articolazioni, artificiali e dalle elevate prestazioni: ci saranno scienziati in grado di progettare e costruirle e un indotto fatto di rivenditori specializzati e di officine di riparazione. Il creatore di parti del corpo lavora con sistemi cad, simulazioni biomeccaniche e modellazione di Dna. Una capacità chiave è la selezione e la combinazione di materiali biologici per far crescere parti di organi su impalcature che esso stesso modellerà su template generati al pc.

2) Nano-medico

Uno specialista che usa le nanotecnologie per curare i suoi pazienti. Fisiologia, medicina tradizionale, nano-materiali: in questi settori sono le competenze dei nano-medici che devono comprendere la biologia, la chimica, le proprietà elettriche, magnetiche, meccaniche e ottiche dei nano-materiali sul corpo umano.

3) Agricoltore/allevatore tecnologico

La prossima generazione di agricoltori&allevatori si occuperà di colture e allevamenti genericamente modificati dalle alte rese e dal migliorato valore proteico. Non solo: daranno vita a proteine terapeutiche, a contenuto di farmaci e chimica. Sofisticati modelli informatici raccoglieranno informazioni su temperatura, condizioni atmosferiche e salute delle colture attraverso biosensori. Gli agricoltori posso avere diversi background: chimica, farmaceutica, medicina.

4) Consulente per il benessere della terza età 

Siamo sempre nel campo medico: questo professionista offre soluzioni mediche, farmaceutiche, fisiatriche e di fitness per soddisfare i bisogni personali e di salute della popolazione che invecchia. Il consulente del benessere per la terza età si occuperà dei bisogni di alloggio, cura, trasporto così come della gestione della qualità della vita e della consulenza finanziaria ai clienti. Molto importante il rapporto diretto e le doti di empatia: anche in questo caso il professionista è multidimensionale.

5) Chirurgo aumentatore di memoria

Aggiungere capacità alle persone che vogliono migliorare le proprie doti mnemoniche: nella loro vita si sono sovraccaricati così tanto di informazioni che hanno bisogno di un aggiornamento del sistema per poter caricare nuovi dati. Consulente privato ma anche medico assunto in ospedale, il nostro chirurgo esamina i pazienti e stabilisce se sono adatti a ricevere l’impianto che sarà prima simulato al pc.

6) Etico della nuova scienza

Clonazione, nanotecnologie: la scienza che evolve pone nuovi problemi etici che richiedono lo sforzo riflessivo di una, altrettanto nuova, categoria di filosofo. Un etico della scienza che deve comprenderla e aiutare la società a fare scelte coerenti con i risultati che vuole ottenere. Non ciò che si può fare, ma ciò che si dovrebbe fare. La formazione può essere anche da teologo, sociologo, giornalista.

7) Pilota, architetto e guida turistica dello spazio

Il turismo spaziale ha già i suoi pionieri, primo fra tutti Virgin Galactic: si aprono veri e propri mondi per piloti addestrati a guidare fuori atmosfera, guide turistiche competenti nella descrizione delle volte celesti e architetti capaci di rendere abitabili i pianeti extra-terrestri. Avveniristico? No, il Sasakawa International Center for Space Architecture (SICSA) dell’Università di Houston già progetta una serra marziana, avamposti lunari e veicoli per l’esplorazione spaziale.

Per chi voglia cimentarsi, SICSA è a oggi l’unica università al mondo a offrire un master in Architettura dello spazio. Inutile aggiungere che i piloti dovranno superare rigorosi test fisici e psichici e che le guide turistiche dovranno sapere di astronomia, scienza del cosmo, geografia, storia e geologia, oltre a essere eccellenti narratori.

8) Agricoltori verticali

C’è un crescente interesse intorno al concetto delle fattorie verticali sviluppate in città: con frutta e verdura idroponica che cresce sotto luce artificiale e viene nutrita con soluzioni minerali. Una soluzione che consente di incrementare drasticamente le colture e ridurre il degrado ambientale. Ingegneria e commercio sono solo due delle competenze che devono avere questi agricoltori del futuro. I modelli di funzionamento possono essere diversi: o un manager supportato da mani umane e robotica e scienziati specializzati; oppure un modello social in cui gli agricoltori sono parte della comunità di residenti che mette a disposizione il suo lavoro in cambio di una fornitura costante di verdure fresche e una quota dei ritorni commerciali della fattoria.

9) Specialista del cambiamento climatico

Ecco un ingegnere scienziato capace di minimizzare le minacce del cambiamento climatico in certi territori particolarmente a rischio. Cosa fa in pratica? Applica soluzioni multi-disciplinari che vanno del riempire le falle oceaniche con inserti ferrosi al costruire ombrelli giganti per deviare i raggi solari.

Questo specialista potrà intervenire prevenendo eventuali disastri previsti nel lungo periodo; per gestire emergenze quando la crisi è imminente; o per riparare i danni della devastazione da cambiamento climatico. La strategia adottata e le competenze necessarie dipendo dallo stadio a cui viene richiesto l’intervento: potrebbe essere necessario intervenire sulla infrastruttura dei trasporti o energetica; proteggere o ricostruire ecosistemi distrutti; assicurarsi che le popolazioni locali beneficino degli interventi e non ne siano ulteriormente danneggiate.

 10) Attuatore di quarantena 

Se un virus mortale si diffonde rapidamente pochi persone e pochi Stati sono oggi preparati ad affrontare l’epidemia. Medici e infermieri sarebbero immediatamente insufficienti per un intervento efficace. E si renderebbe necessario mettere i malati in quarantena, impedendo loro di spostarsi dai luoghi in cui si trovano: il guardiano della quarantena impedisce che le persone in quarantena si spostino diffondendo il virus in maniera incontrollata.

Turni brevi e aiuto robotico per ridurre lo stress, il professionista della quarantena può ricoprire la sua funzione full time o in modalità stagionale a seconda del problema e deve muoversi in tutto il globo in base all’insorgere delle emergenze. Tra le doti, un forte sistema immunitario e la capacità di resistere a una intensa pressione psicologica. Una sorta di marine, con fisico e psiche forti e una preparazione di tipo medico.

11) La polizia del clima modificato

Rubare nubi per far piovere? Già successo, con cambiamenti degli modelli climatici a migliaia di miglia di distanza. Una forma di terrorismo. La polizia climatica deve monitorare e controllare chi è autorizzato a svolgere queste attività di modifica del clima, come l’introduzione di ioduro d’argento nell’aria per stimolare la pioggia. Gli scienziati avranno un ruolo importantissimo in quest’attività investigativa analizzando la pioggia e campioni di suolo per scovare eventuali alterazioni. Un nuovo lavoro di intelligence, insomma.

12) Avvocato virtuale

Un avvocato che risolva dispute legali che coinvolgono cittadini di diverse giurisdizioni. Succede man mano che le vite quotidiane diventano pervasivamente virtuali. Internet è un facilitatore dell’innovazione sia in campo legale che in campo di illeciti. Se il campo d’azione dell’avvocato virtuale è il medesimo (dispute, rotture contrattuali, proprietà privata e intellettuale, sabotaggio ecc.), la maggior parte del suo tempo verrà occupata dall’aggiornamento sulle nuove leggi applicabili alla rete e la complessità dipenderà proprio dal coinvolgimento di diversi sistemi normativi.

13) Gestore dell’insegnante virtuale

In futuro sempre più avatar dotati di intelligenza artificiale potrebbero essere usati per supportare o sostituire insegnati elementari e sarebbe necessaria la figura di un mediatore umano che si assicuri che la comunicazione tra avatar e studenti sia corretta ed efficace. Ovviamente questo mediatore deve essere a sua volta un insegnante esperto di programmi online. Deve occuparsi della formazione delle classi e seguirle nel corso del processo di apprendimento effettuando aggiustamenti al software se necessario.

14) Sviluppatore di veicoli alternativi

Materiali e carburanti alternativi per costruire i veicoli di domani: sarà realtà nel giro di un paio di decenni? Probabilmente sì. L’innovazione avverrà all’interno delle case automobilistiche esistenti o anche per iniziativa di start up. Lo sviluppatore di veicoli alternativi progetta i prototipi e fa i test per valutare performance, sicurezza, impatto ambientale del veicolo e sottopone il lavoro alle autorità preposte. Molto tempo dovrà essere speso anche alla ricerca di finanziatori.

15) Narrowcaster

Un confezionatore di contenuti e pubblicità media su misura per i bisogni individuali, man mano che l’industria media diventa sempre più personalizzata. Ci sarà una fascia di servizio premium per cui i contenuti dovranno essere selezionati non in automatico ma da un umano. Il narrowcaster trascorrerà molto del suo tempo nel valutare il gradimento del pubblico rispetto alle sue scelte, per correggere il tiro se necessario. Il contenuto varia da canale a canale: la sfida è presentare i contenuti in modo che sia realmente personalizzati per l’utente finale. L’intelligenza artificiale sarà di grande aiuto nella creazione del palinsesto.

16) Gestore della perdita dei dati

Ecco gli specialisti informatici che offrono un servizio di cybersecurity sui dati di governi, aziende e chiunque non voglia rischiare di perderli. Per il mercato di massa questo operatore svilupperà una gamma di applicazioni a cui i clienti che accedono possono pulire in maniera periodica o al momento la propria base di dati. E un servizio più personalizzato che consenta al gestore di entrare nei dispositivi del cliente e agire a livello di dati eliminando tutte le incursioni sospette. Ovviamente questo professionista è esperto di informatica, elettronica, linguaggi criptati.

17) Organizzatore dell’agenda virtuale

Uno specialista che organizzi le nostre vite virtuali: che si assicuri che le nostre mail giungano a destinazione, che i dati vengano regolarmente archiviati che la nostra identità virtuale sia ben gestita e le applicazioni che usiamo razionalizzate. Ecco un esperto in data management, sicurezza e reti che anche in questo caso lavora su diversi livelli di personalizzazione in base alle esigenze del cliente.

18) Broker del tempo 

Le banche del tempo già esistono e usano il tempo come moneta di scambio per comprare servizi dai soci di questa istituzione. I membri di una comunità siffatta guadagnano crediti in termini di tempo offrendo servizi (spendendo il proprio tempo). Il broker del tempo cerca di trarre profitto gestendo una banca del tempo e mediando tra compratori e venditori di servizi. Il suo tempo è impegnato a organizzare transazioni, suggerendo un prezzo per servizi nuovi, attirando nuovi membri e risolvendo eventuali dispute.

19) Assistente sociale della rete

Una sorta di analista per chi è stato traumatizzato o emarginato dalla rete. Si tratta di un assistente sociale che combina capacità digitali con competenze di counselling, oltre a una profonda conoscenza delle dinamiche social e delle strategie per sopravvivere in un mondo iperconnesso. Bullismo virtuali, overload di comunicazioni in arrivo da diverse piattaforme, saranno per lui nemici da combattere.

20) Personal Brander

Un’estensione del lavoro di stilisti, pubblicitari e coach, che aiutano a crearsi un marchio personale usando i social e gli altri media. Che immagine ti crei attraverso il tuo blog, Twitter e Facebook? Quali valori personali vuoi costruire nella tua immagine e la tua immagine virtuale è coerente con quella fisica e con i tuoi obiettivi?  Te lo dice il consulente!

Immagine modificata in b&n di Helmuts Rudzītis via Flickr.