5 software per autoprodurre un album musicale

5 software per autoprodurre un album musicale

Chi ama la musica sa che la soddisfazione più grande si ritrova nel creare qualcosa di proprio: un riff, un motivo, magari un brano completo dalla sessione ritmica alla voce.
Sembra impossibile, vero? Per registrare un brano ci vogliono strumenti raffinati, ambienti insonorizzati, microfoni di qualità, etc.
Vero. Ma con i software giusti per produrre musica puoi trasformare il tuo computer in un piccolo studio di registrazione. I risultati sono ottimi per chi vuole iniziare a distribuire i lavori attraverso canali indipendenti: devi solo scegliere i tool adeguati. Noi ne abbiamo selezionati 5 per te.

Cubase
Cubase è una storica piattaforma per creare musica sul computer di casa: è giunta alla versione 7.5 da poco disponibile anche in Italia.
Tra le sue caratteristiche principali: la possibilità di creare track version alternative, un sistema di gestione del pannello che ti permette di monitorare tutto in qualsiasi momento (un aspetto migliorato già nella versione 7), pattern Groove Agent SE 4.

Impossibile dimenticare i numerosi effetti racchiusi in REVelation, LoopMash FX e Magento 2. La versione 7.5 di Cubase è disponibile sul sito ufficiale.

Logic Pro
Passiamo a LogicPro, un programma che permette di modificare e assemblare file audio come hai sempre sognato. Questa è la scelta ideale per chi preferisce il mondo Mac.

Il DrumKit è praticamente perfetto (ti permette di scegliere il settaggio del kit e il batterista in base allo stile che preferisci), e tra le novità più interessanti dell’ultima versione c’è anche una pianola vintage che regala un suono spettacolare.

In altre parole, questo programma (che si integra perfettamente con l’iPad) ti permette di produrre musica ad alti livelli. Credi che il Logic Pro sia una scelta troppo avanzata per le tue esigenze e le tue capacità? Perfetto, c’è il Logic Express studiato per chi vuole lavorare con la musica in modo semi-professionale.

Ableton Live
5 Synths, 3 Samplers, 390 Drum Kits, 4000 Loops: questi sono i numeri di Ableton Live. L’interfaccia è decisamente diversa da quella degli altri tool, ma ha dei vantaggi rispetto ai concorrenti.

Ableton Live è semplice da usare, immediato, intuitivo ed è perfetto per accompagnarti in performance dal vivo. Allo stesso tempo è ottimo per creare musica in studio. Se hai bisogno di uno strumento versatile lo hai trovato!

Cakewalk SONAR X3
Iniziamo con un nome di tutto rispetto nello scenario dei software per fare musica: Cakewalk SONAR X3, uno strumento che ti permette di fare musica a 360 gradi.

Con questo software puoi spostarti agilmente nello spazio di lavoro passando dalla produzione alla registrazione in un attimo. Senza dimenticare, ovviamente, il missaggio.

Infine, puoi pubblicare il risultato direttamente su Youtube e SoundCloud. La bontà dell’audio è garantita dal 64-Bit Double Precision audio engine, e la Matrix View ti permette di organizzare in un attimo i MIDI loop.

Ci sono 3 versioni di Cakewalk SONAR X3 che puoi scegliere: la più economica è perfetta per chi vuole iniziare. Trovi tutte le differenze tra le varie versioni sul sito ufficiale.

Reason
Ancora un nome storico dei software per fare musica con il computer. Reason è una vera e propria leggenda, e il motivo del suo successo è semplice: gli strumenti sono come li vedi e come li usi nella realtà.

Non ci sono sottomenù nascosti e non ci sono interfacce difficili da decifrare. Tutto quello che trovi su Reason è uguale all’attrezzatura offline, come suono e come utilizzo.

E poi hai tutto ciò che ti serve per creare: sintetizzatori, loop, beat,  External MIDI Instrument per la strumentazione esterna, una schermata per controllare i vari device, NN-XT Advanced Sampler e una quantità infinita di effetti.

Ma non basta!
Perfetto. Ora hai tutti gli strumenti per fare musica dal tuo computer: non hai bisogno d’altro. O forse sì. Devi trovare una soluzione vantaggiosa, economica e facile per distribuire la musica online.

Hai fatto un ottimo lavoro, e adesso vuoi far fruttare la tua passione e trasformarla in un’attività concreta. Nel prossimo articolo elencheremo le migliori soluzioni per distribuire musica sul web.
Per ora, buon missaggio.