Ascolta la nuova versione orchestrale di un classico dei Radiohead

Ascolta la nuova versione orchestrale di un classico dei Radiohead

Che cosa può nascere dalla collaborazione di una band che ha vinto quattro Grammy e un compositore che ha vinto un Oscar? Una accoppiata così non è consueta, per questo ogni occasione del genere non bisogna lasciarsela sfuggire, soprattutto quando parliamo di Radiohead e Hans Zimmer. La band inglese e il compositore tedesco hanno lavorato insieme alla realizzazione di un brano per la colonna sonora di Blue Planet II, la serie tv della BBC, narrata da David Attenborough.

Zimmer, per chi non lo conoscesse, è uno dei più apprezzati compositori del panorama internazionale: nato a Francoforte, ha iniziato negli anni ’70 e ’80 come turnista (suonando la tastiera), prima di dedicarsi a tempo pieno nella realizzazione di colonne sonore per il cinema e la televisione. Tra le innumerevoli composte si possono citare: Thelma & Louise, Rain Man, Il re leone (con il quale ha vinto un Oscar nel 1995), Il gladiatore, Il cavaliere oscuro, Interstellar e Blade Runner 2049, diretto da Denis Villeneuve. Hans è stato inserito dal Telegraph al 72esimo posto nella classifica dei 100 geni viventi.

I Radiohead hanno invece bisogno di presentazioni? Noi ce ne siamo occupati spesso: parlando della nuova edizione di “Ok Computer”, uno degli album più importanti degli ultimi 20 anni; interpretando l’orfico videoclip di “Daydreaming”; raccontando la storia di “I Promise”, uno degli ultimi inediti della band; ascoltando la canzone più lunga di sempre, da loro composta; oltre ad occuparci delle date dei loro tour, che hanno anche toccato alcune mete italiane.

Per la collaborazione, i Radiohead hanno deciso di riprendere dal loro repertorio un grande classico, Bloom, contenuto nell’album King of the Limbs (del 2011) e farne una cover orchestrale suonando con la filarmonica della BBC. Il titolo è stato modificato in “Ocean“, visto che è stato pensato per un documentario che si occupa proprio di mari e oceani.

Zimmer è molto stimato da Yorke e soci che l’hanno definito “un compositore prodigioso che affronta senza sforzo diversi generi musicali”. Qui di seguito puoi ascoltare il brano della sigla di Blue Planet II eseguito al Late Show di Stephen Colbert.

Il brano, sei anni fa, venne in mente a Thom Yorke proprio guardando il documentario Blue Planet. Per questo motivo, si è detto “felice di poter chiudere il cerchio ripensandola per la nuova stagione“. Per la versione orchestrale il testo di “Bloom” è stato modificato prendendo soltanto la prima strofa (“Open your mouth wide / The universal sigh / And while the ocean blooms / It’s what keeps me alive”).

Se la linea vocale, rispetto all’originale, non è rimasta invariata, a cambiare è stata soprattutto la base, a cui è stato tolto “il tappeto elettronico” per renderla più calda e avvolgente.

Come hanno lavorato precisamente i Radiohead

Per la cover si sono ispirati al puntinismo, ma in forma musicale. In questo interessante video, i musicisti hanno spiegato che il lavoro è stato svolto per piccoli frammenti, non pensando al risultato finale, né direttamente a un nuovo brano. Uno dei risultati evidenti di questo nuovo approccio si può ascoltare come sottofondo del brano. Gli orchestrali suonano una sola nota senza accavallarsi, ma incastrandosi l’uno nell’altro, creando un suono oceanico che imita le onde che si muovono.

Hans Zimmer ha confessato che “lavorare con Thom, Jonny e gli altri ragazzi è stato fantastico, sono felice di aver esplorato il loro mondo. In quel brano”, ha continuato il compositore: “si può ascoltare la meraviglia dei panorami di Blue Planet. Si riflettono meravigliosamente le forme di vita e gli spettacoli marini della serie”.

Blue Planet II andrà in onda il 29 ottobre su BBC One nel Regno Unito e l’anno prossimo negli Stati Uniti. Per vederlo in Italia bisognerà aspettare ancora un po’, ma almeno possiamo prepararci ascoltando questo esperimento musicale in loop.

Immagine via YouTube