All'asta 21 chitarre autografate dalle più grandi rockstar

All'asta 21 chitarre autografate dalle più grandi rockstar

La Stratocaster di Jimi Hendrix, la Telecaster di Keith Richards, la Jaguar di Tom Verlaine, la Les Paul di Slash, la Diavoletto di Angus Young. A ciascuno la sua chitarra. I veri appassionati di rock sanno quanto sia importante lo strumento musicale. Un’associazione, quella tra musicista e strumento, particolarmente felice nel caso dei chitarristi, la cui scelta di una precisa sei corde ne segna anche la sua fortuna commerciale.

[advertise id=”hello-amazon”]

Per tutti gli appassionati c’è un’iniziativa sensazionale: fino alle ore 20 del 26 febbraio ci sarà la possibilità di aggiudicarsi all’asta non soltanto 21 chitarre di pregio, ma autografate da artisti incredibili.

Si trovano sul sito specializzato Catawiki. Robin Hiemstra, esperto musicale del sito, ha presentato questa straordinaria collezione con queste parole: “Capita spesso di avere aste di strumenti musicali autografati, ma una collezione di 21 chitarre firmate da artisti di questo calibro è davvero un’asta imperdibile per gli appassionati. Il collezionista che le ha messe all’asta si augura che ora arrivino nelle case dei fan di queste star”.

Tutte le chitarre firmate sono autenticate al 100% e hanno uno speciale certificato. Si trova di tutto per tutti i gusti: c’è una Les Paul firmata da Slash, il chitarrista dei Guns n’ Roses, una Squier Bullet Strat firmata da Alice Cooper, una Strato con l’autografo di Angus Young, una Telecaster con quello di Roger Waters dei Pink Floyd, un altro pezzo eccezionale firmato da Manzarek, Krieger e Densmore (gli ex componenti dei Doors), e altre segnate da Satriani, Richards, gli Aerosmith, ecc.

Accanto a ogni prezzo, aggiornato costantemente in base alle offerte, c’è anche la stima di un esperto. Il venditore è un affidabilissimo collezionista olandese. Le offerte saranno sicuramente destinate a salire vertiginosamente all’avvicinarsi della chiusura dell’asta. Resta quindi collegato e segui attentamente l’andamento dell’asta. Potresti essere fortunato e portarti a casa un pezzo di rock.

Immagine via GettyMichael Ochs Archives