Cosa puoi ascoltare nel nuovo canale ufficiale di Prince su YouTube

Cosa puoi ascoltare nel nuovo canale ufficiale di Prince su YouTube

Veniva soprannominato il “folletto di Minneapolis” per la sua ridotta statura, ma la sua grandezza è già passata alla storia. Stiamo parlando di Prince Rogers Nelson, meglio noto come Prince: uno degli artisti più eclettici del nostro tempo che ha segnato intere generazioni con la sua musica scevra il più possibile da qualsivoglia strategia discografica dettata dalle major.

Quando il 21 aprile 2016 è stata diffusa la notizia della scomparsa di Prince, qualcosa ha scosso gli animi dei fan di tutto il mondo. Solo per fare un esempio: alla fine di quell’anno gli album del cantante americano hanno venduto più di sette milioni di copie, rendendolo l’artista più venduto in America. Un evento che ha soltanto confermato la posizione numero 27 di Prince nella lista dei 100 migliori artisti musicali secondo la rivista Rolling Stone.

A distanza di più di un anno dalla morte del musicista, però, è successo qualcosa di veramente inaspettato: è stato aperto un canale YouTube ufficiale dedicato a lui. Diciamo inaspettato perché, al di là dei vari aneddoti meno noti che sono stati raccontati sulla vita della rockstar in questi ultimi mesi, un fatto è noto da sempre: Prince aveva cambiato idea nell’ultima fase della sua vita sulla condivisione in internet dei suoi brani. Ma partiamo con ordine.

Prince è stato un vero e proprio precursore per quanto riguarda la pubblicazione online, ma quando ha capito che non poteva più monitorarne la reale diffusione ha deciso di rimuovere i suoi brani da tutti i servizi online. Tanto che nel 2010 a proposito del servizio online di Apple dichiarò al Mirror: “Non vedo il motivo per cui dovrei cedere la mia musica ad iTunes o ad altri. Non vogliono pagarmi in anticipo per la mia musica e diventano nervosi perché non riescono a ottenerla”.

Ovviamente bisogna dire che l’artista americano era ancora legato a una vecchia concezione del mercato musicale che sta mutando sempre più a vista d’occhio, ma è comprensibilissimo data la passione che metteva nel suo lavoro. In ogni caso nel canale ufficiale dedicato alla musica di Prince aperto dai proprietari dei suoi diritti d’autore troverai video ufficiali e versioni live di alcuni dei suoi brani più noti.

Per quanto riguarda i primi, potrai vedere le clip di “Let’s Go Crazy” e “When Doves Cry”; mentre per quanto riguarda i secondi potrai vedere il live di “Take Me With You” del 1985 a Houston, “I Would Die 4 U” e “Baby I’m a Star” del 1984 a Landover.

Immagini | Copertina