La casa di Lucio Dalla rimarrà aperta al pubblico per tutto marzo

La casa di Lucio Dalla rimarrà aperta al pubblico per tutto marzo

Nell’olimpo dei cantautori italiani, un posto spetta ampiamente a Lucio Dalla. Si tratta di un artista che durante la sua carriera è riuscito a destreggiarsi tanto con le parole quanto con generi musicali diversi, ma che purtroppo ci ha lasciati troppo presto—lo scorso 4 marzo avrebbe compiuto settantaquattro anni.

[advertise id=”hello-amazon”]

Per commemorare la memoria di Lucio Dalla, due anni fa la sua fondazione, amici e parenti hanno pensato di creare il progetto “A casa di Lucio—va in città“, un appuntamento per celebrare l’anniversario della sua scomparsa.

Da allora, ogni anno vengono organizzati numerosi incontri coi personaggi che gli sono stati vicino, concerti per ricordare la sua splendida musica, e la sua casa in via D’Azeglio a Bologna aperta al pubblico per tre giorni.

Nonostante siano passati già cinque anni dalla scomparsa del cantautore, la sua memoria è talmente viva tra i suoi concittadini e fan che i biglietti per l’ultima edizione di “A casa di Lucio” sono finiti in poche ore. Dato il grande interesse del pubblico, la “Fondazione Dalla” ha quindi deciso di prolungare le visite nella casa del grande musicista italiano.

In pratica, dal 9 marzo al 1 aprile, avrai la possibilità di visitare le stanze di via D’Azeglio da giovedì a sabato. Le visite avranno la durata di un’ora e condotte da guide turistiche. Se sei interessato a questa imperdibile occasione, devi sapere che i biglietti sono in vendita sul sito acasadilucio.it e presso gli uffici di Bologna Welcome (Piazza Maggiore 1/ E). Il costo di un biglietto è di 10 euro, mentre per i bambini fino ai 10 anni è gratuito.

Per maggiori informazioni visita il sito acasadilucio.

Immagine di copertina via Facebook