In arrivo il documentario che festeggia i 50 anni di uno dei più importanti album dei Beatles

In arrivo il documentario che festeggia i 50 anni di uno dei più importanti album dei Beatles

È presente nel volume 1001 Albums You Must Hear Before You Die (1001 album che devi ascoltare prima di morire), la rivista New Musical Express l’ha posizionato all’87esimo posto della classifica dei migliori album di sempre, il magazine Rolling Stone al primo tra 500. Stiamo parlando di “Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band”, l’ottavo album dei Beatles, uscito nel 1967.

[advertise id=”hello-amazon”]

L’album quest’anno compie 50 anni e, guardando indietro, è stato un gran successo: ha vinto quattro grammy nel suo anno d’uscita, venduto undici milioni di copie negli Stati Uniti e trentadue in tutto il mondo. Tutti elementi che cozzano col giudizio che diede all’album solo due anni fa il chitarrista dei Rolling Stones Keith Richards—lo definì “spazzatura”.

Certamente il disco che ruota attorno al tema dell’infanzia presenta delle imperfezioni ma, nonostante questo, è indubbio che sia un capolavoro. Per celebrare il successo del disco, a mezzo secolo di distanza dalla sua uscita, è stato appena girato il documentario It Was 50 Years Ago Today! The Beatles: Sgt Pepper & Beyond” (Sono passati già 50 anni! The Beatles: Sgt Pepper & Beyond).

Il video è stato girato da Alan Parker, regista noto per aver già fatto il film sui Pink Floyd “The Wall”, il quale ha deciso di concentrarsi sul grande successo planetario che il disco dei Beatles ebbe nei 12 mesi successivi all’uscita. Tra i vari momenti dell’epoca, tirati fuori dagli archivi, ci sono anche delle interviste inedite a Julia Baird, sorella di John Lennon; a Hunter Davies, il giornalista che ha scritto l’unica biografia autorizzata della band; e a Pete Best, il primo batterista che suonò nei Beatles.

Il documentario “It Was 50 Years Ago Today! The Beatles: Sgt Pepper & Beyond” uscirà nei cinema inglesi il 26 maggio, ma niente paura: sarà disponibile in formato digitale già il primo giugno e il 3 luglio in dvd.

Immagine via Wikipedia