I vinili più rari e costosi del mondo

I vinili più rari e costosi del mondo

I vinili sono tornati di moda. Dopo aver fatto i conti con CD, mp3 e altri formati sempre più evoluti e sempre più compressi, oggi gli appassionati di musica sono tornati a comprare i vinili.

Le case discografiche già da qualche anno hanno iniziato a stampare gli album anche in questo formato, oltre al solito “compact disc”.

Gli amanti dei vinili oltre alle ultime uscite hanno a disposizione anche le vecchie, prima dell’avvento del CD, e possono riascoltare la musica come l’ascoltavano i nostri padri e nonni. In giro per mercatini si possono trovare vinili che per anni sono rimasti in cantina a prendere polvere, aspettando un giorno di ritornare di moda.

Ogni tanto in questi mercatini e negozi dell’usato si possono trovare vinili rari e dal grande valore commerciale. Vediamo insieme una classifica dei primi cinque vinili più introvabili. E se dovessi trovarne uno non fartelo sfuggire, vale una fortuna.

5. Beatles – Yesterday and Today 

Non è l’album in sé ad essere raro, ma la sua copertina: in cui i Beatles sono vestiti con camici da macellaio e ricoperti di pezzi di carne e bambole di plastica. Una copia di quest’album è stata venduta nel 1996 per quasi 40mila sterline. La copertina era stata un’idea di Lennon da utilizzare per i vinili destinati all’America, ma subito dopo il primo giorno di vendita l’etichetta ha ritirato l’album incollandoci sopra un’altra copertina più “soft”.

4. The Jimi Hendrix Experience’s – 1968 Woburn Music Festival

Si tratta della registrazione di un concerto del più grande chitarrista della musica rock Jimi Hendrix. Si sa che i suoi live erano qualcosa di straordinario, oggi sappiamo, secondo quanto riportato dalle riviste di settore, che questo concerto al Festival di Woburn vale quasi 50mila sterline.

3. The Quarrymen – Live

Si tratta del vinile originale di un concerto dei Quarrymen, il primo gruppo di John Lennon. La band ha suonato dal 1956 al 1959. I membri del gruppo erano tutti ragazzini di Liverpool, compagni di scuola del futuro Beatle. L’album è stato venduto per circa 80mila sterline.

2. John Lennon & Yoko Ono – Double Fantasy

Pubblicato dalla Geffen nel 1980. Niente di speciale se non per una copia autografata. È stata venduta nel 1999 per 150mila dollari. I dischi autografati ovviamente valgono di più, ma questa firma lo rende qualcosa di ancora più raro (e inquietante): la copia apparteneva a Chapman che 5 ore dopo la firma di Lennon lo ha ucciso. L’album in questione ha addirittura le impronte dell’assassino ed è stato utilizzato come prova dell’omicidio in tribunale

1. The Quarrymen – That’ll be the day/in spite of all the danger

Questo è il vinile che ossessiona tutti i collezionisti. Stiamo parlando di nuovo del primo gruppo di John Lennon. Di questo vinile ne esiste soltanto una copia, registrata in un negozio. È valutata più di 150mila sterline, ma non è questo a renderla unica. Il problema di questo album è che è impossibile da trovare, perché il suo proprietario è Paul McCartney, e non ha intenzione di metterlo in vendita.

Immagine via YouTube