Apre i battenti il primo museo di IKEA

Apre i battenti il primo museo di IKEA

Che sia un portacandele, un tavolino o una cassettiera è quasi impossibile che tu non abbia un oggetto targato IKEA in casa. Negli ultimi anni, infatti, molti dei mobili dalle linee essenziali e generalmente dai costi contenuti sono stati posizionati con sempre più frequenza nei nostri soggiorni, nei nostri bagni, nelle nostre cucine.

Dietro a ogni singolo arredo dell’azienda svedese specializzata nella vendita di mobili, però, si nasconde una storia lunga quasi 60 anni. Proprio per questo, il 30 giugno 2016 aprirà il primo museo dedicato ai pezzi di design del marchio, e precisamente nella sede del primo punto vendita fondato da Ingvar Kamprad nel 1958.

ikea 1-min

All’interno dell’IKEA Museum—ubicato ad Älmhult, nel sud della Svezia—saranno esposti più di 20mila pezzi tra mobili, complementi d’arredo e oggettistica per la casa, realizzati in questi sessant’anni di attività mentre l’azienda sbarcava coi suoi punti vendita in oltre 40 paesi del mondo.

ikea 4-min

La struttura sarà divisa in tre parti: una zona con la mostra permanente, un’area per le esposizioni temporanee e un settore dove verranno organizzati dei corsi educativi sia per adulti che per bambini. A sua volta, la zona permanente, sarà suddivisa in tre.

ikea 2-min

Nella prima area chiamata “le nostre radici” potrai immergerti nelle atmosfere della Svezia di primo Novecento, grazie a delle minuziose ricostruzioni scenografiche. Nella seconda zona, chiamata “la nostra storia”, potrai camminare in mezzo ai pezzi di design che nel corso degli anni sono diventati sempre più popolari. Infine, nell’area “le vostre storie” potrai osservare le ricostruzioni di alcune case e stanze di clienti che hanno deciso di arredare interamente i loro ambienti con il mobilio svedese.

ikea 5-min

Immagini via Facebook