Ascolta 40 ore di rilassanti suoni naturali dal documentario ‘Planet Earth II’

Ascolta 40 ore di rilassanti suoni naturali dal documentario ‘Planet Earth II’

Non saremo certo noi a dirti quali sono i modi migliori per rilassarti, perché sappiamo bene che si tratta di una questione piuttosto personale. C’è chi si scarica praticando lo Yoga, chi con un percorso di trekking, chi pedalando nel fine settima. Quello che possiamo fare, invece, è darti dei suggerimenti per la Playlist musicale che intenderai scegliere durante i tuoi momenti ricreativi o magari durante le faccende domestiche.

Dopo averti suggerito quello che è stato definito “il brano più rilassante mai composto” dai ricercatori della Mindlab International, volevamo avvisarti del fatto che sul canale YouTube BBC Earth Unplugged sono uscite ben 40 ore di suoni provenienti dal mondo che ci circonda registrati durante le riprese della seconda serie di “Planet Earth“.

Nel caso in cui non la conoscessi ancora, Planet Earth (“Pianeta Terra”) è una tra le migliori serie di documentari naturalistici mai prodotte. La prima serie è andata in onda nel 2006, mentre la seconda nel 2016. Nel Regno Unito le puntate sono state trasmesse sul canale BBC One, in Italia (inizialmente) su Discovery Channel.

Ma al di là dello storico del programma televisivo, la vera notizia sono proprio le ore di suoni distensivi messe a disposizione gratuitamente. Innanzitutto bisogna dire che sono suddivise in quattro video (della durata di 10 ore), ciascuno dedicato a una tipologia di ecosistema ben preciso.

Il primo video, intitolato “10 Hours Of Relaxing Planet Earth II Mountain Sounds”, è dedicato per esempio ai suoni della montagna. Tra il vento fra alcune delle vette più alte del mondo, tra cui spicca l’Everest, e il cinguettio degli uccelli questo è il risultato:

Il secondo video, invece, è dedicato ai suoni che si possono ascoltare camminando tra le giungle del nostro pianeta. Ascoltando i rumori, per esempio della foresta amazzonica, sarà un po’ come stare su un Kayak ma da casa:

Il terzo video, poi, è dedicato alle isole. Tra il fragore delle onde e vedute dall’alto, questo è il prodotto finale:

Infine, l’ultimo video è dedicato a scorci di deserti, rumore delle sabbia spostata dal vento e impercettibili suoni delle zone più aride del nostro pianeta:

Buon ascolto!

Immagine | Copertina