Finalmente potrai salire sull'attico del Colosseo, guardando Roma dall'alto

Finalmente potrai salire sull'attico del Colosseo, guardando Roma dall'alto

Se non sei di Roma, ma anche se lo sei, forse non hai ancora avuto la possibilità di visitare uno dei suoi monumenti simbolo, l’anfiteatro Flavio noto a tutti come Colosseo, una delle sette meraviglie del mondo. Se è così, ti consigliamo a questo punto di attendere almeno fino al prossimo 1 novembre 2017, quando saranno riaperti al pubblico, dopo molti anni, il quarto e il quinto ordine delle gradinate:  visitandoli godrai di una vista mozzafiato non solo sull’arena sottostante, ma su tutta la città di Roma.

I due anelli erano stati chiusi al pubblico ben 40 anni fa. Lunghissimi lavori di restauro hanno permesso la messa in sicurezza dei due ordini, la ristrutturazione della galleria d’accesso, e il restauro del terzo ordine, che a oggi è il punto più elevato a cui puoi accedere. Dal 1 novembre potrai salire invece fino all’attico, finalmente a un’altezza di 40 metri.

Colosseo4

Com’è fatto il Colosseo

L’anfiteatro è l’antica costruzione destinata a spettacoli cruenti amati dalla popolazione romana, nel quale lo spazio destinato al pubblico corre tutto intorno all’arena ellittica, in modo simile a uno stadio.

Il Colosseo non è il più antico anfiteatro in pietra che si conosca, ma è senz’altro il più monumentale. Costruito con vari materiali (travertino, tufo, mattone) nell’80 d.C. sotto gli imperatori Vespasiano e Titosul luogo precedentemente occupato dallo stagnum della Domus Aurea, il laghetto dell’opulenta residenza di Neronepoteva contenere circa 50.000 spettatori.

arte, visitare-roma-a-piedi

Al di sopra dell’arena dove si svolgevano i combattimenti, in tavole di legno ricoperte di sabbia (sotto cui stavano i macchinari scenici e le gabbie degli animali), si trovavano le varie gradinate per gli spettatori che tutte insieme costituivano la cavea. Erano divise in 5 settori, e dal basso verso l’alto il pubblico prendeva posto (in settori precisamente numerati) in base a un ordine decrescente di prestigio sociale. Se a imperatore, magistrati, senatori e sacerdotesse era destinato il podium, la zona di sedili vicinissima all’arena, la plebe si trovava invece molto in alto, nell’ultimo ordine: da lì aveva un quadro d’insieme dell’arena, ma non poteva carpire i particolari.

arte, visitare-roma-a-piedi

Nel corso dei secoli abbandonato, saccheggiato, poi amato dagli scrittori romantici che restavano incantati dalla sua “fosca mole circolare”come scriveva Henry James—sotto il chiarore della luna, il Colosseo è stato oggetto di attenzioni archeologiche continue negli ultimi decenni. Recentemente è stata completata la ripulitura del travertino, e tra poco dovrebbero partire i lavori di restauro dei sotterranei. Intanto possiamo goderci la riapertura dell’attico.

Le visite guidate sull’attico del Colosseo

Proprio la zona destinata alla plebe, in cui si trovavano spalti in legno con posti protetti da una struttura porticata, è quella che sarà riaperta al pubblico dal primo novembre 2017. Il nuovo percorso parte dal terzo livello, oltrepassa il quarto, destinato alla piccola borghesia, e raggiunge il quinto dove la vista su Roma è stupenda.

Le visite agli ordini superiori partiranno il 1 novembre, saranno consentite a gruppi di massimo 25 persone accompagnate da storici dell’arte e archeologi, dureranno 75 minuti. Chi ha già prenotato una visita al Colosseo fino al 31 ottobre potrà chiedere di effettuare la visita guidata dei piani alti della cavea senza alcun sovrapprezzo.

#blacknwhite #fujifilm #travel #coloseumroma #romeitaly??

A post shared by BLACKnWHITE (@roydelezphoto) on

Puoi trovare le informazioni utili riguardo agli orari e al costo del biglietto qui.

Immagini: Copertina|1-2 |3|