Come partecipare al concorso fotografico che celebra la bellezza dei parchi italiani

Come partecipare al concorso fotografico che celebra la bellezza dei parchi italiani

Se sei un appassionato di fotografia e ti piacerebbe metterti alla prova con un concorso fotografico di tutto rispetto: “Obiettivo Terra” è quello che fa per te. Giunto all’ottava edizione, il concorso è promosso dalla fondazione UniVerde e la Società Geografica Italiana Onlus, in occasione della Giornata Mondiale della Terra.

[advertise id=”hello-amazon”]

Indetta dall’ONU negli anni ’70, la giornata si festeggia il 22 aprile e questa iniziativa è volta proprio a valorizzare le bellezze naturali del nostro paese, con particolare attenzione alle attività delle aree protette e alla promozione del turismo sostenibile e responsabile.

“I parchi naturali sono un luogo privilegiato per il futuro sostenibile”, ha detto Pecoraro Scanio, presidente di Fondazione Univerde. “Il concorso ha visto in questi anni una costante crescita del numero e della qualità delle foto, e i vincitori hanno dimostrato grande sensibilità per la missione di ‘Obiettivo Terra’ di difendere e valorizzare la biodiversità naturale italiana”.

Il concorso fotografico è volto quindi a premiare il miglior scatto realizzato all’interno di un parco nazionale o regionale italiano (la lista dei parchi idonei la puoi trovare qui). La scadenza per partecipare all’iniziativa è il 21 marzo.

Il vincitore, che verrà designato il 21 aprile a Roma, riceverà un primo premio di 1000 euro e la possibilità di esporre la sua foto in una delle piazze di Roma. Gli verrà inoltre consegnata una targa ricordo.

Cosa bisogna fare per partecipare? Il concorso è aperto a tutti i cittadini, italiani e stranieri, residenti o domiciliati in Italia che abbiano compiuto 18 anni entro il 21 marzo 2017. La fotografia, il cui soggetto come specificato deve riguardare un parco italiano, non deve essere già stata oggetto di premiazioni in altri concorsi di carattere nazionale.

Si possono inviare anche foto subacquee, scattate nelle aree marine protette, che però concorreranno in una speciale categoria fuori concorso. Oltre al primo premio, ci sono anche premi riguardanti le categorie “Alberi e foreste“, “Animali“, “Area costiera“, “Fiumi e laghi“, “Paesaggio agricolo” e altre menzioni speciali. Qui trovi il regolamento del concorso. Le foto andranno poi caricate, entro e non oltre il 21 marzo, sul sito ufficiale.

Immagine di copertina