A Rotterdam verrà inaugurata una 'fattoria galleggiante'

A Rotterdam verrà inaugurata una 'fattoria galleggiante'

Per tutelare il nostro pianeta, sempre più opere ingegneristiche vengono create per fondersi con l’ambiente circostante, senza intaccarlo. In questa prospettiva, per esempio, le soluzioni galleggianti stanno prendendo sempre più piede.

Nella nostra esperienza, infatti, abbiamo visto diversi progetti di case, serre, e addirittura intere città su zattere galleggianti. Mentre alcuni esistono al momento solo su carta, altri però sono stati realizzati o sono in dirittura d’arrivo. È il caso della “floating farm”, una fattoria galleggiante che presto sorgerà a Rotterdam e ospiterà, almeno secondo i piani iniziali, 40 mucche.

La realizzazione della fattoria è stata affidata all’istituto di agricoltura olandese Courage in collaborazione con la Uit Je Eigen Stad, realtà che già si occupa di fattorie urbane a Rotterdam, e Beladon, un’azienda qualificata in costruzioni galleggianti. Ma come sarà fatta, una volta ultimata, la fattoria galleggiante?

La struttura, estesa per oltre 1200 metri quadrati, sarà totalmente hi-tech e autosufficiente grazie alle rinnovabili. L’energia elettrica arriverà tramite dei pannelli solari ubicati sul tetto, mentre l’acqua piovana—grazie a dei depuratori—servirà anche per abbeverare le mucche.

Inoltre, il pavimento della fattoria sarà dotato di una speciale membrana che farà passare l’urina delle mucche che, anch’essa filtrata, verrà riutilizzate per coltivare erba medica, trifoglio e foraggio. Lo stesso accadrà per il letame.

Per far sì che tutto ciò avvenga nel migliore dei modi, gli animali saranno posti negli ampi spazi interni ed esterni del piano superiore, mentre al piano terra si coltiverà non solo il foraggio, ma latticini e derivati. Il vero motivo per cui, infatti, l’opera è stata progettata è realizzare prodotti a chilometro zero da rendere il prima possibile reperibili per i cittadini.

Immagini via Youtube