Utagawa Kuniyoshi: in mostra a Milano il maestro del

Utagawa Kuniyoshi: in mostra a Milano il maestro del "mondo fluttuante"

“L’immagine del mondo fluttuante” (ukiyo-e), ovvero l’arte della stampa giapponese su carta impressa con matrici in legno, prospera nel periodo Edo, ha sempre esercitato una grande influenza sulla cultura giapponese e occidentale.

Proprio alla fine del periodo Edo, con la restaurazione del potere imperiale, i prodotti ukiyo-e si diffusero ed entrarono in voga in Occidente mentre diminuiva la loro fortuna in patria. Le stampe di Hokusai, Hiroshige, Kuniyoshi, furono il principale alimento del Giapponismo occidentale e soprattutto francese.

L’onda lunga del loro influsso si fa sentire tuttora. Influenzarono Van Gogh, Monet e Debussy, e oggi i manga, gli anime e la cultura del tatuaggio. Lo testimonia la gran quantità di mostre dedicata ai maestri della disciplina. Un anno dopo l’esposizione centrata sulle opere di Hokusai, Utamaro e Hiroshige, il mondo fluttuante torna a Milano con le opere del solo Utagawa Kuniyoshi (1797-1861), maestro fantasmagorico, eccessivo, della stampa ukiyo-e.

kuniyoshi7

Kuniyoshi il visionario

“Mondi bizzarri, paesaggi visionari, donne bellissime, ma anche attori kabuki, gatti, carpe e animali mitici e fantastici, oltre a leggendari eroi, samurai e briganti”. Così nella pagina di presentazione della mostra Kuniyoshi il visionariofino al 28 Gennaio 2018 presso il Museo della Permanente —è condensato il repertorio tematico stracolmo dell’artista che visse fino alla fase conclusiva del periodo Edo.

Digital Capture

La mostra, prodotta da MondoMostre Skira e curata da Rossella Menegazzo, presenta una panoramica completa della produzione dell’artista attraverso una selezione di 165 silografie policrometutte provenienti dal Giappone—distribuite in 5 sezioni a tema“Beltà”“Paesaggi”, “Eroi e guerrieri”, “Animali e parodie” e “Gatti”.

kuniyoshi11

Perché vale decisamente la pena di scoprire Kuniyoshi? Per quella rara combinazione di estro, personalità e padronanza tecnica che fa sparire d’un colpo la distanza cronologica fra l’artista e noi. Kuniyoshi è considerato importante, oltre che per il suo catalogo tematico, per la straordinaria capacità di rendere i dettagli, per una tendenza a “riempire il quadro”, e per una predilezione per il grande formato, dal trittico all’esattico.

kuniyoshi9

Inoltre, è celebre per la curiosità che lo ha portato a innovare la tecnica consolidata della stampa giapponese (nella rappresentazione della profondità e dell’azione), e a guardare all’arte occidentale (realizzando volti compositi, associati a quelli di Arcimboldo), imitando anche l’incisione su stampa di rame. L’artista aveva poi un’insondabile ossessione per i gatti, rappresentati nelle più eccentriche pose.

kunyioshi4

I 108 eroi Suikoden

La fama di Kuniyoshi è legata soprattutto a una serie di stampe realizzata alla fine degli anni venti dell’Ottocento, quella dei 108 eroi Suikoden. Questi sono eroi popolari—cavalieri generosi, fortissimi e astuti, difensori degli oppressi e un po’ goderecci: con un po’ di fantasia possiamo immaginarli affini a Robin Hood—protagonisti di un antico romanzo epico cinese. Da noi l’epopea è stata pubblicata col titolo I Briganti, ma il titolo originale è In riva all’acqua (traduzione di “suikoden”).

Il fatto che la prima traduzione dal cinese fu quella in giapponese, favorì la progressiva importazione di queste figure eroiche nella tradizione nipponica. Processo accelerato dalle stampe che Hokusai realizzò nel 1805 per un’edizione del romanzo. Finché nel 1827 venne chiesto a Kuniyoshi di raffigurare tutti e 108 gli eroi.

Come puoi vedere, nelle stampe degli artisti del “mondo fluttuante” i corpi di molti dei fuorilegge non erano coperti da abiti, e recavano disegnato sulla pelle un intreccio di figure ispirate alle decorazioni tradizionali dei kimono. Perciò le stampe di Hokusai e Kuniyoshi sono considerate, nella cultura del tatuaggio, “anticipatrici”.

Hai tempo fino al 28 gennaio 2018 per visitare la mostra Kuniyoshi il visionario. Qui trovi le info su orari e costi.

Immagini: Copertina|1|2|3|4|5|