La mostra a Milano delle opere più famose dell'arte rifatte con i Lego

La mostra a Milano delle opere più famose dell'arte rifatte con i Lego

Con i Lego ci puoi fare tutto, anche insegnare la matematica. I mattoncini assemblabili, di origine danese, ci accompagnano per tutta l’infanzia, ma per qualcuno diventa una passione così grande che oltre a portarla con sé in età adulta, si innalza anche a forma d’arte.

È quello che ha fatto ad esempio Nathan Sawaya, un artista americano, che riproduce con i Lego qualunque cosa, anche i quadri più famosi. Le sue mostre hanno toccato tutto il mondo e ritornano in Italia, a Milano, in quella che è stata definita dalla CNN “una delle 10 mostre al mondo da non perdere”.

All’interno della Fabbrica del Vapore a Milano, fino al 19 gennaio 2017 si tiene la mostra “The Art of the Brick”, un’esposizione di 1600 mq dove trovano spazio più di 100 opere d’arte rifatte con i Lego. La Gioconda e la Venere di Milo, tra le opere in mostra più incredibili, ma anche capolavori della Pop Art e del Surrealismo. Per realizzare le sue opere Nathan impiega migliaia e migliaia di Lego, nel suo studio a Los Angeles conserva infatti più di 5 milioni di pezzi, di tutte le forme.

andy warhol lego

L’organizzazione è fondamentale: durante il lavoro non può certo perdere tempo a cercare i Lego che fanno al caso suo, per questo li sistema in modo da raggiungerli anche a occhi chiusi.

Prima di iniziare ogni opera non pensa a quanti pezzi gli serviranno, ma comincia a creare partendo semplicemente dal soggetto. Lavora anche con altri materiali, ma i Lego rimangono il suo strumento preferito. Prima di dedicarsi completamente alla costruzione artistica coi Lego, Nathan era un avvocato e lavorava a New York, ma ha dovuto smettere per continuare la sua passione: gli serviva molto tempo da dedicarci.

van gogh lego

Durante un’intervista ha dichiarato che la costruzione che l’ha impegnato per più tempo in assoluto è stato un tirannosauro, lungo quasi 6 metri, a cui ha lavorato per un’intera estate.

Nathan, al termine dell’intervista, ha dispensato anche un prezioso consiglio per chi volesse intraprendere questa carriera: “Segui i tuoi sogni e armati di molta pazienza, te ne servirà!”

Sul sito ufficiale dell’evento trovi tutte le informazioni sugli orari e il costo dei biglietti della sua mostra.

il bacio lego

Immagini via Facebook