In questa città svizzera sarà presto messo in strada un autobus pubblico senza conducente

In questa città svizzera sarà presto messo in strada un autobus pubblico senza conducente

Sono notizie di questo genere che ci fanno capire che il futuro tecnologico è ormai il nostro presente. Fino a qualche anno fa era impensabile usare una macchina non soltanto senza benzina ma anche priva di conducente. Oggi non solo è possibile, ma sarà messa in strada da un ente pubblico.

A Sion, città svizzera del Canton Vallese, farà il suo ingresso in società un autobus elettrico senza conducente che compierà un breve percorso all’interno del centro storico della città. L’autobus può ospitare fino a 11 posti, ma per ora verrà provato soltanto con 9. I 4 in piedi verranno abilitati una volta finita la fase sperimentale.

Inoltre non supererà i 20 chilometri orari. La bassa velocità non deve stupire visto il motivo per cui sarà messo in circolazione. Dovrà coprire distanze inferiori al chilometro e non dovrà sostituire la passeggiata per il centro ma sarà un aiuto per i più anziani

Il trasporto senza conducente esiste già su binari (ad esempio nelle metropolitane) e su strada da qualche tempo è oggetto di sperimentazioni. “Questo progetto però per la prima volta vede un operatore del trasporto pubblico su gomma“, si legge in un articolo pubblicato su tvsvizzera: “effettuare il servizio su una linea integrata a una rete esistente con orari e coincidenze“.

A capo del progetto ci sono MobilityLab e BestMile, la prima si occupa di elaborare nuove soluzioni nel campo della mobilità, la seconda è una start up che mette a punto gli algoritmi per la gestione della flotta.

Ma bisogna preoccuparsi? Assolutamente no. In quanto a sicurezza i curatori del progetto assicurano che non c’è niente da temere, anche perché a bordo del bus ci saranno operatori specializzati in grado di intervenire nei casi di emergenza e per non superare mai i chilometri orari stabiliti.

Immagine via YouTube