Arriva a Roma la mostra che ripercorre il lavoro del maestro Claude Monet

Arriva a Roma la mostra che ripercorre il lavoro del maestro Claude Monet

Claude Monet è senza ombra di dubbio uno dei fondatori più importanti e riconoscibili dell’Impressionismo francese: un artista che con il suo talento visionario ha contaminato e ispirato gli artisti che lo hanno succeduto. E Roma sta per ospitare una mostra che ne ripercorre l’opera.

Dal 19 ottobre—fino all’11 febbraio—al Complesso del Vittoriano saranno infatti messe in mostra le opere che l’artista conservava nella sua ultima abitazione di Giverny e che furono poi donate dal figlio al Musée Marmottan Monet di Parigi.

La panoramica della mostra è variegata ed esaustiva: ripercorre le opere di Monet fin dai primi lavori, ai dipinti urbani di Londra, alle caricature degli anni Cinquanta dell’Ottocento, fino ad arrivare alle opere più celebri, come Ninfee e Glicini.

80 x 100 cm. Yağlıboya çalışmam. Fotoğraf: Vivian Russell #monetgarden #gelinlik #poopy #giverny #givernygarden

A post shared by Painter Hikmet Çetinkaya (@painterhikmetcetinkaya) on

L’artista aveva deciso di conservare alcune delle sue opere nella propria abitazione, pescando da ogni periodo della sua carriera, e costruendo nel tempo una vera e propria retrospettiva, che ora finalmente approda anche in Italia.

Monet live. #claudemonet #giverny #åkander

A post shared by Dorthe Lundh (@dorthelundh) on

Da sempre considerato uno degli artisti più prolifici del suo movimento di appartenenza, questa collezione—curata da Marianne Mathieu—presenta circa 60 opere. I ritratti realizzati per raffigurare i figli, le tele dedicate agli amatissimi fiori del suo giardino—rose, glicini, agapanti, per cui andava pazzo—fino alle meravigliose e inquietanti tele dedicate ai salici piangenti: l’excursus artistico che i visitatori del Complesso del Vittoriano potranno sperimentare è veramente monumentale, e descrive bene lo sviluppo dello stile rarefatto “en plein airdel grande artista.

Monet painted at night. I never knew. "A Seascape, Shipping by Moonlight" 1864 Claude Monet From the collection of National Galleries of Scotland From Google Arts and Culture: The bold light effects of the moonlit harbour of Honfleur, Normandy contribute to the scene's dramatic impact. Dark clouds obscure the moon but its presence is confirmed by the brilliant patches of light and reflections in the water. These are echoed by the lighthouse's beam and its reflection. The sailing boats and steam ship provide strong dark silhouettes against the elements. This is an early work by Monet, painted with an unusual combination of palette knife and brush. He commented later on his admiration for moonlight scenes but also on the difficulties involved in painting nature at night. #monet #nocturne #honfleur #moonlight #frenchartist

A post shared by Eric Merrell (@ericmerrell) on

La galleria dedicata a Monet sarà aperta dal lunedì al giovedì nell’orario che va dalle 9,30 di mattina alle 19,30, e dal venerdì alla domenica nelle ore che vanno dalle 9,30 di mattina alle 22.

Il prezzo d’entrata per i normali visitatori è di 15 euro—con audioguida inclusa—, mentre il prezzo ridotto è di 13 euro—sempre con audioguida inclusa. Il prezzo per i bambini al di sotto degli 11 anni, invece, è di 7 euro.

La galleria prevede anche sconti per comitive numerose: riuscendo a formare un gruppo di minimo 15 visitatori e massimo 25, infatti, il costo sarà di 10 euro a persona.

Field of Tulips in Holland #monet

A post shared by Ethnie (@clarexnicolson) on

Immagini: Copertina