Come scaricare gratuitamente e legalmente i bellissimi poster della Belle Époque

Come scaricare gratuitamente e legalmente i bellissimi poster della Belle Époque

Negli ultimi anni sempre più istituzioni culturali hanno messo a disposizione le proprie risorse gratuitamente e legalmente attraverso degli archivi online. Dalle stampa giapponesi alle fotografie dei più grandi, passando agli importanti libri d’arte, tutti questi materiali consultabili e scaricabili ci offrono in qualunque momento grandi opportunità d’apprendimento.

In questa prospettiva, il Minneapolis College of Art and Design (MCAD) ha deciso di contribuire al fenomeno digitalizzando “Art of the Poster 1880-1918”, un’accurata collezione dei più bei poster risalenti alla Belle Époque.

poster 2

Come abbiamo già visto, la Belle Époque fu un periodo rigoglioso (a cavallo tra Ottocento e Novecento), la cui insita voglia di rinnovamento venne rappresentata iconograficamente attraverso feste, donne che ballavano il Can-can, uomini con cilindro e doppio petto. Erano gli anni in cui il centro del mondo era Parigi, tra il Mouling Rouge e i sobborghi di Montmartre.

E a proposito di iconografia, la Belle Époque fu proprio l’arco temporale in cui la popolarità della litografia crebbe a dismisura. Fu proprio durante questo periodo, infatti, che artisti come Jules Chéret, Alphonse Mucha e Henri de Toulouse-Lautrec fecero conoscere questa forma d’arte, grazie anche all’ausilio di più veloci metodi di produzione.

In sostanza, la collezione di poster del Minneapolis College of Art and Design è uno dei lasciti più preziosi degli ultimi secoli. Non solo perché ci induce a immaginare le atmosfere goliardiche e festose del periodo, ma anche perché mostra come l’avanzamento tecnologico ne fosse il principale motore.

poster 4

Infatti è proprio “alla fine dell’Ottocento che i litografi cominciarono a utilizzare piastre di zinco prodotte in serie piuttosto che in pietra nel loro processo di stampa”, si legge nel testo di accompagnamento del set di poster su Flickr. “Tale innovazione permise così di utilizzare piastre multiple, ognuna con un inchiostro di colore diverso, e di applicarle sullo stesso foglio di carta. In questo modo, i poster colarati e di diverse dimensioni potevano essere prodotti più rapidamente, a costi modesti “.

poster 1

Anche se oggi i poster del periodo vengono considerati come dei veri e propri capolavori d’arte grafica, bisogna precisare però che originariamente vennero prodotto per scopi meramente commerciali e pubblicitari.

“Molti degli artisti che progettavano i manifesti durante questo periodo erano già noti in altri campi, come la pittura e l’architettura. Il loro successo creativo contribuì a colmare il divario tra l’arte ‘alta’ e la cultura visiva popolare e a introdurre a tutto ciò anche coloro che non avevano mai visitato musei o gallerie”.

poster 5

Se vuoi vedere la collezione di poster completa clicca qui.

Immagini | Copertina | 1 | 2 | 3 | 4